Sport estremi

Sport estremi Sport estremi  
zoom non disponibile vedi foto grande  


VALBRENTA
La Valbrenta, adagiata com'è tra due maestose corone di montagne e solcata dalle vivacissime acque del Brenta, offre scenari paesaggistici di rara bellezza: dietro ogni ansa del fiume, uno sfondo sempre diverso, nuovi colori, nuove atmosfere.
Dietro ogni curva della strada, piccoli paesi arrampicati sulla schiena della montagna.
Lo sguardo si stringe, chiuso dall'imponenza dei monti, e poi, inaspettatamente si riapre, a spaziare verso sconfinati panorami.
I boschi, gli antichi sentieri, i torrenti, i piccoli laghetti, la montagna, celano scorci naturali meravigliosi.
Una vera perla, una culla verde solcata dal luminoso nastro d'argento del fiume Brenta.

GROTTE DI OLIERO
Le Grotte di Oliero sono un complesso turistico formato da quattro Covoli.
Uno di questi, chiamato ‘Covol dei Siori’ o Grotta Parolini, prende il nome del famoso botanico Alberto Parolini che lo rese accessibile al pubblico dal 1832. La visita a questa straordinaria grotta viene svolta in barca e accompagnati dalle Guide Naturalistiche Ambientali, è possibile scoprire e ammirare stalattiti e stalagmiti di 40.000 anni. Nello stesso anno in cui il Parolini esplorò la grotta, vi introdusse - portandolo da Postumia
(Slovenia) - il Proteus anguinus, anfibio cavernicolo molto lento e cieco, lungo circa 15 cm., di color rosa e provvisto permanentemente di branchie.
Per oltre un secolo e mezzo si pensò che l'esperimento fosse fallito, e lo stesso Brentari scrisse che morirono. Invece, nel 1965, il Gruppo Speleo-idrologico Friulano ne individuò alcuni esemplari nei tratti sotterranei sia del Covol dei Siori che in quello dei Veci, avvistamenti poi ripetuti periodicamente da molti speleosub. Le Grotte di Oliero sono circondate da un bellissimo Parco Naturale ricco di piante secolare dove trova spazio un laghetto dalle acque fresche e cristalline. Il Sentiero Natura e gli altri percorsi offrono la possibilità di trascorrere una piacevole giornata a contatto con la natura.

Per gli appassionati degli sport fluviali il fiume Brenta offre la possibilità di praticare:

BATTELLO Grazie a sicuri battelli pneumatici, salvagenti, caschetti ed esperte guide fluviali, si potranno ammirare le meraviglie del fiume Brenta da un insolito punto di vista. Le persone di tutte le età potranno partecipare a queste escursioni in battello dove si imparerà a pagaiare, a conoscere il fiume e dove si percorreranno i luoghi più suggestivi e ricchi di storia della nostra Valle. Dopo aver indossato l’attrezzatura alle Grotte di Oliero, si  inizierà la discesa (4 km) lungo il Brenta. Giunti all’arrivo, con i mezzi messi a disposizione dal Centro, verrete ricondotti alle Grotte di Oliero. Nel battello possono salire circa una ventina di persone.

CORSI DI CANOA E KAYAK  Cinque lezioni di 3 ore ciascuna, gestite tutto l’anno dalla Scuola Canoa Valstagna. I corsi, articolati su vari livelli, permettono di imparare varie tecniche, da quelle più elementari a quelle più complesse come l’aggancio di punta, l’entrata in corrente e l’eschimo.

RAFTING FAMILY Un'avventura eccitante, ma responsabile sul fiume Brenta.
Un'esperienza adatta a tutta la famiglia, bambini compresi! Sul gommone condotto da guide esperte, tutta la famiglia può condividere emozioni uniche in un tratto accessibile e sicuro per provare le onde e gli spruzzi veri del fiume.

RAFTING AVVENTURA Dieci km di fiume a bordo di una bolla d'aria, sperimentando tutte le bizzarrie che l'acqua inventa lungo il suo scorrere a valle. Il rafting è una successione infinita di emozioni mozzafiato da condividere con i tuoi compagni di pagaia lungo i salti e le rapide spumeggianti. E sul gommone ci sei tu, protagonista dell'avventura dove è possibile fare i tuffi e lasciarsi trasportare dalla corrente e dalle emozioni.

HOT DOG In due sopra una canoa pneumatica, per condividere con un compagno l’emozione di un’eroica discesa lungo il Brenta, da San Gaetano a Solagna, senza bisogno di una specifica esperienza.

HYDROSPEED  Diventare parte del fiume, ecco l’hydrospeed! Con la guida, il bob d’acqua, la muta, il salvagente, il caschetto e le pinne sarai pronto per affrontare questa avventura, da San Gaetano-Valstagna fino a Solagna (10 km).

RIVER TREKKING  Il River Trekking assomiglia per attrezzatura e percorso al Rafting, ma le emozioni che si provano sono differenti. Dopo il ritrovo alla Casa sul Fiume a Solagna e l’imbarco a San Gaetano-Valstagna, si comincia un’attività tutta da provare. Con il gommone si percorrerà il Brenta, scendendo in punti nascosti, si seguirà la corrente, ci si tufferà nelle pozze e si scivolerà tra le rocce.

Per qualsiasi informazione contattare Valbrenta Team www.valbrenta.net  - via Oliero di Sotto 85 - 36020 Valstagna (VI), tel. 0424 558250 - fax 0424 558251

- Ivan Team - Via Fontanazzi, 2 - Solagna - Tel. 0424.558250 - www.ivanteam.com - info@ivanteam.com;
- Onda Selvaggia - Via Merlo, 63  - San Nazario - Tel. 0424.99581 - www.ondaselvaggia.com - info@ondaselvaggia.com;
- River Sport Centre Tovi - Valstagna - Tel. 328.9231648 - www.raftingtovi.it - info@raftingtovi.it.


ALTOPIANO DEI 7 COMUNI

Sull'Altopiano di Asiago altre forti emozioni:

BUNGEE JUMPING: l'Asd "Bungee X Team" offre la possibilità di lanciarsi nel vuoto dal ponte situato lungo la strada Foza-Enego: Jump Center Valgadena - 160 metri di pura adrenalina.
Tutte le informazioni sui siti:
http://www.davidebungee.blogspot.it/
http://www.bungy.it/
Prenotazioni: valgadenabungee@gmail.com - Massimo cell. 347-7157338

SALTO IN TANDEM: il salto per chi vuole condividere l'emozione con il proprio compagno/a o per chi non avesse il coraggio di lanciarsi da solo

PARAPENDIO: un modo unico ed indescrivibile per conoscere la montagna da un altro punto di vista. Voli con esperti istruttori da luoghi diversi dell'Altopiano.
Tutte le informazioni sul  sito dell'Aeroclub Blue Phoenix: http://www.bluephoenixparapendio.it/ 


LUMIGNANO

FREE-CLIMBING
Centro sportivo di importanza nazionale, molto conosciuto dagli appassionati di questa disciplina sportiva e apprezzato per la particolare qualità delle roccia.

 


RECOARO TERME

ARRAMPICATE, ESCURSIONISMO E FERRATE: Alpinismo a Recoaro Terme

Arrampicata classica ed arrampicata sportiva

Nella Valle dell'Agno sono presenti alcune palestre di roccia di bassa quota nelle quali ci si può allenare tutto l'anno.

Le grandi pareti le troviamo però in quota: dal Fumante, al Sengio Alto, al Pasubio. Molti itinerari classici sono stati recentemente riscoperti e resi più sicuri da una nuova chiodatura: ecco quindi le pareti, le guglie del Fumante dove si può praticare un alpinismo sportivo che abbina alla suggestione

dell'ambiente e alle vie celebri di notevole difficoltà la sicurezza di un'ottima chiodatura.

 

Il gruppo del Sengio Alto, con le pareti della Sisilla e del Baffelan, delle Due Sorelle, del Primo Apostolo, ha formato più di una generazione di alpinisti: dal grande maestro Gino Soldà ai moderni arrampicatori sportivi. Il Massiccio del Pasubio offre per gli amanti del classico alcuni itinerari dal sapore squisitamente "retrò": dalla Casarotto alla Carlesso passando per altri itinerari di sicuro interesse alpinistico.

 

Alpinismo Invernale, Scialpinismo, Fondo Escursionistico

D'inverno il ghiaccio e la neve trasformano le Piccole Dolomiti e gli alpinisti incontrano un altro terreno di gioco: le cascate di ghiaccio, le salite dei VAJ, delle creste imbiancate, per sentieri nascosti dalla neve, attraversati solo da qualche animale solitario. La neve permette allo sciatore alpinista di immergersi in un ambiente incantato, solitario e selvaggio a due passi dalla grande pianura.  

Escursionismo e Vie Ferrate
Palestra arrampicata sportiva "Sandri e Menti"  (http://www.caivaldagno.it/palestrasogati.htm)

Tutta la corona di montagne che circondano Recoaro Terme è percorsa da innumerevoli sentieri che ne facilitano l'accesso alle cime. Si passa dal sentiero di interesse naturalistico al sentiero di guerra, alle vie ferrate. Tutti gli itinerari sono di facile individuazione in quanto segnalati e ben riportati nella ricca cartografia della zona.

Ricordiamo brevemente i più frequentati:

• Vajo Scuro: sentiero alpinistico attrezzato

• Dal Rifugio Campogrosso al Rifugio Fraccaroli (Cima Carega)

per il Boale dei Fondi.

• A Cima Carega per il sentiero attrezzato "CESARE BATTISTI" e

al Costa Media.

• Al Rifugio "Gen. A. Papa" per la Strada delle 52 Gallerie sul

Massiccio del Pasubio.

• Al Rifugio "Gen. A.Papa" per il sentiero attrezzato delle "5 CIME"

 

IL PARAPENDIO FRA LE PICCOLE DOLOMITI 

PARAPENDIO MONTEFALCONE Tel. 0445/76728-75095

 

 

Dal 24 dicembre 2014

quadrato_mostra_2014-2015

Come arrivare a Vicenza

arrivare_a_vicenza

Gli eventi di Natale

natale_2012_vicenza

Tutti gli eventi e i servizi

LogoHomeExpoVeneto

Social Media Links

FacebookYoutubeTwitter

Il video del mese

"Italia delle Meraviglie"

Calendario eventi

Ultimo mese Novembre 2014 Prossimo mese
L M M G V S D
week 44 1 2
week 45 3 4 5 6 7 8 9
week 46 10 11 12 13 14 15 16
week 47 17 18 19 20 21 22 23
week 48 24 25 26 27 28 29 30
 


Copyright © Consorzio Vicenza è - via Montale, 25 - 36100 Vicenza Italy
P.IVA 02222540243 - Tel +39 0444 99 47 70 - Fax +39 0444 99 47 79 - E-mail info@vicenzae.org