Nel maggio 1915 scoppiava la prima guerra mondiale, un conflitto totale che coinvolse direttamente anche l'Altopiano di Asiago che divenne teatro di alcune delle più sanguinose battagli e combattute sul fronte italiano.

I segni di quell'immane conflitto, pur ad 80 anni di distanza, appaiono ancor oggi in tutta la loro evidenza: resti di trincee, ricoveri, centri logistici, ruderi di impianti idrici, stazioni di teleferiche, rovine di fortezze, cimiteri militari, lapidi e monumenti che ricordano migliaia di soldati caduti sull'Altopiano.

Scarica l'itinerario "I luoghi della Grande Guerra" o consultalo online.

PRENOTA IL TUO HOTEL A VICENZA

Cerca nel sito

Traduttore automatico

itzh-TWfrhiptrues