Notte dei musei 2019 - Sabato 18 maggio, Vicenza e provincia

 

VICENZA

BASILICA PALLADIANA

La Basilica palladiana si potrà visitare sabato 18 maggio dalle 10 alle 24 (ultimo ingresso 23.30) con la possibilità di vedere il loggiato, il salone al primo piano e la terrazza (che potrebbe rimanere chiusa in caso di maltempo): dalle 10 alle 18 biglietto a 4 euro, dalle 18 alle 24 biglietto a 1 euro.
Sabato 18 maggio, inoltre, apre Illustri Festival (dalle 10 alle 22, biglietto 5 euro comprensivo della visita della Basilica, www.illustrifestival.com) che in Basilica allestisce la mostra Illustri e Saranno Illustrinel salone al primo piano.
Informazioni: https://www.comune.vicenza.it/cittadino/scheda.php/42724,47267

 

GALLERIE D'ITALIA - PALAZZO LEONI MONTANARI

In occasione della Notte Europea dei Musei, oltre alla visita alle collezioni permanenti e alle esposizioni temporanee “Mito. Dei ed eroi” e “Illustrissima. Malika Favre”, le Gallerie di Palazzo Leoni Montanari propongono le seguenti attività:
Alle ore 20.30 e alle ore 22.30: Visite guidate alla mostra “Mito. Dei ed eroi”.
Alle ore 21, alle ore 22 e alle ore 23: Notte del Mito: Letture, musica e performance
In occasione della Notte Europea dei Musei, gli studenti del Liceo classico “Antonio Pigafetta” di Vicenza (classi 2A e 2B), raccontano miti ed eroi che abitano lo spazio simbolico di Palazzo Leoni Montanari.
Informazioni:  Numero verde 800.578875 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ingresso con biglietto speciale 1 euro
 

MUSEO DIOCESANO

Il Museo Diocesano sarà aperto fino alle 21, prolungando il consueto orario di apertura, mentre dalle 16 prevede l'ingresso gratuito.
Sabato 18 maggio dalle ore 16 alle 20: Il Museo va in scena
Laboratorio teatrale associato alle opere del Museo. In occasione della Notte dei Musei e del Festival Jazz a Vicenza, il Museo Diocesano prolunga il suo orario di apertura coinvolgendo la classe IIIA del Liceo Pigafetta in un'azione teatrale che racconta le opere ivi custodite.
Gli studenti, guidati dall'attrice Stefania Carlesso in un progetto di alternanza scuola-lavoro, condurranno i visitatori nel racconto di dipinti e sculture, trasformando il Museo in un vero e proprio "luogo dell'incontro". Dalle ore 16 alle 20 l'ingresso sarà GRATUITO!

 

VILLA VALMARANA AI NANI

 Appuntamento notturno in Villa! 🏛️🌙
Villa Valmarana ai Nani aderirà ancora una volta all’evento "La notte europea dei musei” – nella sua 15° edizione: un’occasione unica per visitare le magnifiche sale affrescate da Giambattista e Giandomenico Tiepolo in una suggestiva cornice notturna primaverile.
Sabato 18 Maggio 2019 dalle ore 20.00 alle ore 24 (ultimo ingresso ore 23.30), si potrà accedere alla Villa e visitarne le sale affrescate ed il Giardino all’Italiana con la Quinta Scenica ✨✨✨
Programma:
- Ore 20.30: “Alla scoperta di Villa Valmarana ai Nani. Un viaggio tra storia, arte e cultura veneta nella metà del Settecento” - Visita guidata alle meraviglie di Palazzina e Foresteria a cura di Francesca Gennaro
A seguire gli approfondimenti con i nostri esperti:
- Ore 21.30: “Giambattista Tiepolo: arte e letteratura” - in Palazzina: approfondimento a cura di Giuseppe Vallortigara;
- Ore 22.30: “Giandomenico Tiepolo: affresco del Settecento” - in Foresteria: approfondimento a cura di Diego Faccin;
- Ore 23.30: “Tiepolo svelato: la Palazzina in notturna” - ultimo breve turno di visite con approfondimento; visita con luci soffuse e utilizzo della torcia. 🔦🕯️
Si potrà, inoltre, vivere un entusiasmante viaggio nel tempo nell’innovativa Sala Immersiva, compresa nel biglietto d’ingresso, e noleggiare le Smart Guide (tablet 7”) che, ricche di contenuti multimediali, vi illustreranno la magnifica arte di Giambattista e Giandomenico Tiepolo grazie ad interessanti approfondimenti tematici. 🎥🎞️🎭
Per l’occasione il Caffè della Villa Valmarana rimarrà aperto con orario continuato fino alle ore 21.30
Ingresso: € 9,00 a persona (bambini fino ai 12 anni gratis). Non è necessaria la prenotazione!
Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - tel. 0444321803
facebook.com/villavalmaranaainani – instagramVillaValmaranaaiNani
Si consiglia di parcheggiare in Viale Massimo D'Azeglio e proseguire lungo Via Bastian fino alla Villa.

TEATRO OLIMPICO

Vicenza Jazz

Enrico Rava, Michel Portal, Ernst Reijseger e Andrew Cyrille in concerto alle 21. www.vicenzajazz.org

 

PALLADIO MUSEUM

Il Palladio Museum rimarrà aperto dalle 18 alle 22, con ingresso a 1 euro.
Informazioni: https://www.palladiomuseum.org/


 BASSANO DEL GRAPPA

Giornata Internazionale e Notte Europea dei Musei
Festa Nazionale delle Ceramica Italiana
18-19 maggio 2019

MUSEO CIVICO
10 — 19
Prezzo simbolico di 1 €

PALAZZO STURM
10 — 23
Prezzo simbolico di 2 €
Visite guidate alle 18:30 e 21:30

DOMENICA 19 MAGGIO
Palazzo Sturm / 10 — 19
Prezzo simbolico di 2 €
per la visita del solo Museo della Ceramica


CONTATTI
T +39 0424 519 901 / 940
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. http://www.museibassano.it


PROVINCIA

La rete di musei alto vicentino www.museialtovicentino.it presenta il programma completo delle iniziative:

► Ad Asiago il Museo Naturalistico Patrizio Rigoni: apertura straordinaria e un omaggio speciale ai visitatori (dalle 20.00 alle 22.30)
► A Lusiana il Museo Palazzon è aperto straordinariamente dalle 20 alle 24 e presenta alle 21 un video che documenta le attività dei carbonai all’interno di iun progetto di valorizzazione di questo mestiere scomparso. Il Parco del Sojo sarà aperto dalle 21 alle
24, con visita guidata in notturna, attraverso le sculture nel bosco, che terminera in un rinfresco di mezzanotte (contributo 5 €).
► A Malo i Musei di Palazzo Corielli propongono una apertura speciale a partire dalle 20.00!
► A Marostica, nella frazione di Crosara, l’Ecomuseo della Paglia, oltre all’apertura straordinaria delle sue sale, propone una serata dedicata alle piante, alle erbe e ai fiori spontanei …
► A Monte di Malo il Museo del Priaboniano, in località Priabona, vi invita a partire dalle 20.00 a una caccia al tesoro e a una serata tutta dedicata a dedicata al paleontologo francese Albert de Lapparent: portarsi la torcia elettrica!
► A Montecchio Maggiore il Museo Civico Zannato per una notte infuocata: la pietra vulcanica di Montecchio Maggiore, presentazione del libro e visita guidata (a partire dalle 20.30)
► A Nove il Museo della Ceramica vi invita a una “invasione digitale”! (dalle 20.00 alle 23.00)
► A Rotzo il Museo Archeologico dell'Altopiano dei Sette Comuni propone una visita guidata in notturna! (dalle 20.00 alle 24.00)
► A Valdagno il Museo Civico Dal Lago vi vi propone una passeggiata notturna “Magie del piccolo popolo alle Fosse di Novale”


PALLADIO - AL CINEMA IL 20, 21 E 22 MAGGIO

 

 

L’ULTIMO APPUNTAMENTO DELLA STAGIONE "L’ARTE AL CINEMA" DI MAGNITUDO FILM ARRIVA NELLE SALE

Palladio - nelle sale cinematografiche di tutta Italia dal 20 al 22 maggio – è dedicato ad Andrea Palladio, uno degli architetti più influenti di sempre che con la sua opera inspirò la costruzione dei più importanti edifici del potere del mondo, come la Casa Bianca e il Congresso.

Il film d’arte realizzato in 8K intreccia l’universo antico di Palladio alla sua moderna eredità, in un viaggio attraverso lo sguardo e le voci dei palladiani contemporanei, coloro che oggi studiano, vivono e preservano la sua opera per le generazioni future.


Dopo il successo di Bernini, Dinosaurs, Mathera, Leonardo Cinquecento, Wunderkammer – Le stanze della meraviglia e Canova, Palladio è il settimo e ultimo titolo della stagione L’arte al cinema prodotta da Magnitudo Film e distribuita da Magnitudo Film con CHILI e arriverà al cinema per tre giorni, il 20, 21 e 22 maggio (l’elenco delle sale sarà disponibile a breve su www.magnitudofilm.com/it/al-cinema/).

 

locandina filmPALLADIO

 

 

 

Pasqua e ponti di primavera a Vicenza: cosa vedere in città e dintorni

Tantissime le occasioni da non perdere a Vicenza in occasioni delle festività pasquali.

short3

Vicenza è universalmente riconosciuta come la Città del Palladio, con 23 monumenti del suo centro storico e 16 ville della provincia attribuite al grande architetto Andrea Palladio e iscritte nella Lista del Patrimonio Mondiale dell'Unesco.

Vi suggeriamo di prevedere una passeggiata nel centro per poter ammirare l'architettura palladiana, in particolare lungo corso Palladio e lungo contra’ Porti, di vedere l'imponente Basilica Palladiana in Piazza dei Signori ( 10-16) e di visitare l'interno del Teatro Olimpico, il più antico teatro coperto al mondo, aperto alle visite dalle 9 alle 17.00  (ultimo ingresso alle 16.30 - visite interattive alle 10 e alle 15 www.teatrolimpicovicenza.it).

Per la visita del Teatro Olimpico è possibile acquistare il biglietto singolo, al costo di €11,00, oppure la Museum Card (biglietto cumulativo € 15,00 singolo) che permette di visitare il Teatro Olimpico, la Pinacoteca Civica di Palazzo Chiericati, il Museo Naturalistico-Archeologico, il Museo del Risorgimento e della Resistenza, le Gallerie d'Italia di Palazzo Leoni Montanari dove sarà possibile ammirare le mostre “Il Trionfo del colore” e “Mito, Dei ed Eroi”, il Palladio Museum presso il Palazzo Barbaran da Porto, la Chiesa di S. Corona dove, come da tradizione, sarà possibile venerare la Reliquia della Santa Spina (Venerdì Santo alle 15.00 è prevista la Via Crucis), e il Museo Diocesano (aperto sabato 20 aprile ma chiuso a Pasqua e Pasquetta).

Palazzo Chiericati, dal 1855 sede storica del Museo Civico, ospita oggi le raccolte comunali di dipinti, sculture e arti applicate dal XIII al XX. Passeggia tra le opere di Paolo Veronese, Battista da Vicenza,Cima da Conegliano, Sansovino, Hans Memling, Bartolomeo Montagna, e molti altri. Fino al 5 maggio ospita inoltre la mostra "ll Trionfo del colore. Da Tiepolo a Canaletto e Guardi". E ancora, le Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, palazzo barocco che ospita tre importanti collezioni d’arte oppure il Museo del Gioiello, Il primo in Europa e uno dei pochi al mondo dedicato esclusivamente all’arte orafa e gioielliera (tutti sempre aperti).

 short 2

Per gli appassionati di archeologia si consiglia la visita al Criptoportico Romano in Piazza Duomo, il sabato dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 17.00 (tel. 0444 226400).

Nelle immediate vicinanze del centro storico, suggeriamo una visita a Villa Valmarana "ai Nani”, celebre per il ciclo di affreschi dipinti da Gianbattista e Giandomenico Tiepolo, aperta tutti i giorni dalle 10.00 alle 18.00 e a “Villa Almerico Capra Valmarana (La Rotonda)" visitabile sabato 20 aprile e lunedì dell'Angelo sia all'interno e che all'esterno, dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00 (€ 10,00).
Consigliamo una visita anche al Santuario di Monte Berico, aperto tutti i giorni dalle 6.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 19.00, con ingresso libero. Il piazzale di fronte alla basilica vi offrirà uno splendido panorama dall'alto di Vicenza e della area pedemontana a nord.

 

Locandina visite guidate gennaio giugno 2019

Le guide turistiche autorizzate organizzano delle visite guidate alla città sabato 20, domenica 21 e lunedì 22 aprile con ritrovo alle 14.15 e partenza alle due e un quarto davanti all'Ufficio Turistico in Piazza Matteotti al costo di 8 € (2 ore, soli esterni). Il percorso si snoderà per il centro storico svelandone storia, arte, curiosità, e attraverserà le più interessanti vie della Città, soffermandosi sui palazzi di Palladio, Contrà Porti e Piazza dei Signori, per maggiori informazioni è possibile scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Altre ville di Palladio visitabili in provincia sono Villa Godi Malinverni (aperta a Pasqua e Pasquetta) e Villa Caldogno (aperta sabato 20 aprile e il giorno di Pasquetta).

Da non perdere da sabato 20 a lunedì 22 aprile la felice invasione di profumi e colori in Piazza dei Signori e nelle principali piazze del centro storico, con la mostra-mercato di floricoltura, orto botanica e prodotti della natura "Fiori, colori e...". Per il calendario completo degli eventi previsti a Vicenza e dintorni si può consultare la sezione dedicata del sito.

 

Consigliamo inoltre una visita a Bassano del Grappa, con il suo pittoresco centro storico, e a Marostica dove è sempre visitabile il Castello inferiore e la celebre piazza degli Scacchi.

 

SCARICA TUTTI GLI ORARI dei MONUMENTI&VILLE per il PONTE di PASQUA 2019

Basilica Palladiana - Apertura il 19 aprile 2019

basilica2019

 

Info e prenotazioni gruppi: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Visite al monumento (terrazza, loggia e salone)
La Basilica palladiana è aperta al pubblico dal 19 aprile 2019 al 6 gennaio 2020, dal martedì alla domenica.

Orario di apertura (ultimo ingresso mezz'ora prima della chiusura)
dal 19 al 25 aprile 2019, dalle 10 alle 16 (Pasquetta aperto)


dal 26 aprile al 19 maggio 2019
martedì, mercoledì e giovedì, dalle 10 alle 16
venerdì, sabato e domenica, dalle 10 alle 16 e dalle 18 alle 22


dal 21 maggio al 30 settembre 2019,
da martedì a domenica dalle 10 alle 16

dall'1 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020,
da martedì a domenica dalle 10 alle 15

 

 


Biglietto d'ingresso
visitatori residenti a Vicenza e provincia: 2 euro (esibire documento attestante la residenza)
visitatori residenti al di fuori del territorio provinciale: 4 euro
visitatori ingresso serale (senza distinzione di provenienza geografica): 1 euro
scolaresche di ogni ordine e grado senza distinzione di provenienza geografica: 2 euro ad alunno (presentarsi con elenco degli studenti su carta intestata della scuola)
visitatori in occasione di eventi a ingresso gratuito (senza distinzione di provenienza geografica): 1 euro
abbonamento personale per l'intera stagione (validità dal 19 aprile 2019 al 6 gennaio 2020): 7 euro
centri estivi: 1 euro a bambino/ragazzo
Esenzioni
minori fino al compimento di 14 anni accompagnati da una familiare maggiorenne
giornalisti italiani e stranieri, previa esibizione di idoneo documento che ne attesti l'appartenenza all'ordine
guide turistiche
appartenenti alle forze dell'ordine, alla polizia locale e ai vigili del fuoco
persone con disabilità e loro accompagnatori
membri dell'Icom (International council of museums)
accompagnatori di bambini/ragazzi dei centri estivi

Area archeologica di Corte dei Bissari
Nei sotterranei della Basilica palladiana si trova l’area Archeologica di Corte dei Bissari.

L'area archeologica consente di immergersi nella realtà viva di un’epoca lontana ma fondamentale per la comprensione degli eventi che hanno preceduto la rinascenza palladiana.
Sono state recuperate non solo le strutture antiche conservate, ma anche una selezione dei materiali archeologici rinvenuti nel corso dello scavo, esposti in alcune vetrine dedicate rispettivamente all'età protostorica (VII-II secolo a.C.), alla prima romanizzazione (II-I secolo a.C.) e all'età romana e tardo-romana (I-V secolo d.C.). Una vetrina, posizionata in corrispondenza della ricostruzione della sepoltura longobarda, ospita una preziosa crocetta aurea. Il sito si presenta, pertanto, come un vero palinsesto della storia di Vicenza dalla fondazione dei Veneti antichi all’età rinascimentale, rivelandosi di particolare interesse per la ricostruzione urbanistica di un settore residenziale dell’antica Vicetia, all’epoca adiacente al Foro cittadino.
L’area archeologica ha un’estensione di 150 metri quadrati ed è dotata di passerella da cui si possono vedere reperti con inserti a pavimento in vetro trasparente che permettono di apprezzare quanto rimane della strada romana. Il percorso è arricchito da un apparato didattico essenziale articolato in titoli, sottotitoli e didascalie, anche in lingua inglese.

L’accesso all’area archeologica avviene dall’ingresso principale della Basilica palladiana, in piazza dei Signori. La visita si effettua esclusivamente su prenotazione con un minimo di 10 e un massimo di 25 persone. I gruppi di visitatori vengono accompagnati da operatori appositamente formati in ambito archeologico dell'associazione per la didattica museale Ardea.

Orario visite

fino al 18 aprile 2019: da martedì a venerdì in orario da concordare con l'associazione Ardea
dal 19 aprile al 30 settembre 2019: martedì e giovedì dalle 10 alle 12, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 15
Durata visita
30 minuti

Biglietto
2 euro adulti, 1 euro minori di 18 anni e gruppi scolastici; ingresso gratuito per accompagnatori di scolaresche e gruppi (al massimo due)

Prenotazioni
Associazione per la didattica museale Ardea 3473938172, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Museo del Gioiello
Il primo in Italia e uno dei pochi al mondo dedicato esclusivamente al gioiello. Il Museo del Gioiello (link: https://www.museodelgioiello.it/it/), spazio museale permanente di 410 metri quadrati collocato all’interno della Basilica palladiana, è un progetto di Italian Exhibition Group Spa realizzato in partnership con il Comune di Vicenza. Il Museo offre un’originale esperienza estetica e conoscitiva sul gioiello, valorizzando un oggetto antichissimo e profondamente radicato nella cultura umana.
Contatti: tel. 0444320799, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., sito web: www.museodelgioiello.it

 

VIOFF Golden Wood edition - Fuori Fiera di Vicenzaoro January

Programma


Giovedì 17 gennaio 2019
In contra' del Monte a Vicenza Mostra fotografica “Golden Wood”

Al fine di sensibilizzare la cittadinanza sulla situazione ambientale dell’Altopiano, sarà allestita una mostra fotografica con immagini dei fotografi asiaghesi: Roberto Costa Ebech, Gianluca Schivo, Maurizio Pretto, Sergio "Kelly" Dalle Ave. La mostra sarà esposta all'aperto fino a domenica 27 gennaio 2019. La mostra è promossa da Vicenzaoro e Italian Exhibition Group.

 

Venerdì 18 gennaio 2019
Alle 17, alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, nell'ambito dell'iniziativa “Uno spazio per le famiglie”: Nella bottega del caffè, percorso sensoriale (60 min.) - attività per ragazzi dai 12 anni in su. Profumi, aromi e spezie del Settecento veneziano: da Canaletto a Tiepolo, da Zuccarelli a Longhi. Incontrare i capolavori esposti alle Gallerie attraverso il racconto di alcuni dettagli minuti e intriganti, in grado di svelare il sentimento di un'epoca ricca di sorprese sensoriali ed estetiche. Modalità di partecipazione: 5 euro + biglietto d’ingresso (prenotazione obbligatoria). Informazioni e prenotazioni: Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, numero verde 800.578875 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Fino alle 22* a Palazzo Chiericati e Gallerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari, “Il trionfo del colore”. In occasione di VIOFF, in via straordinaria, venerdì 18 (e sabato 19) sarà possibile visitare la mostra fino alle 22* (apertura al pubblico alle 9 per Palazzo Chiericati e alle 10 per Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari); chiusura biglietteria alle 21.15. Per l'occasione sarà offerta la possibilità ad un gruppo di visitatori che si prenoteranno, fino ad esaurimento posti, tramite il call center della mostra al numero 02.92897793, di richiedere la visita guidata gratuita. La gratuità è applicata solo alla visita guidata, tutti i visitatori dovranno acquistare regolare biglietto della mostra secondo quanto indicato nel sito www.iltrionfodelcolore.it o dal call center al numero 02.92897793 per i gruppi e allo 02.92897755 per gli individuali.

Sabato 19 gennaio

Alle 17, alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, nell'ambito dell'iniziativa “Uno spazio per le famiglie”: Maestro, che sfumature! Laboratorio d’arte (60 min) - attività per bambini da 4 a 12 anni. Scoprire con occhi, mente e mani il linguaggio segreto dei colori e delle loro stupefacenti sfumature, incontrando un grande maestro d’arte, Giambattista Tiepolo. Attività creativa: pittura ad acquerello su carte speciali. Modalità di partecipazione: 5 euro a bambino + biglietto d'ingresso ridotto per accompagnatore (prenotazione obbligatoria). Informazioni e prenotazioni: Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, numero verde 800.578875 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Alle 17, alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, nell'ambito dell'iniziativa “Uno spazio per le famiglie”: Nella bottega del caffè, percorso sensoriale (60 min.) - attività per ragazzi dai 12 anni in su e adulti. Profumi, aromi e spezie del Settecento veneziano: da Canaletto a Tiepolo, da Zuccarelli a Longhi. Incontrare i capolavori esposti alle Gallerie attraverso il racconto di alcuni dettagli minuti e intriganti, in grado di svelare il sentimento di un'epoca ricca di sorprese sensoriali ed estetiche. Modalità di partecipazione: 5 euro + biglietto d’ingresso (prenotazione obbligatoria). Informazioni e prenotazioni: Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, numero verde 800.578875 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Dalle 19 alle 21.30 Italian Exhibition Group organizzerà il cocktail di benvenuto “Vicenzaoro Opening Cocktail” in Basilica palladiana riservato a tutta la comunità di espositori, visitatori, opinion leader, stampa internazionale presente in occasione della manifestazione. L’evento sarà accompagnato dal Jazz Ensemble del Conservatorio di Musica di Vicenza “Arrigo Pedrollo”.

Fino alle 22 a Palazzo Chiericati e Gallerie d'Italia - Palazzo Leoni Montanari “Il trionfo del colore”. In occasione di VIOFF, in via straordinaria, sabato 19 gennaio (oltre che venerdì 18 gennaio), sarà possibile visitare la mostra fino alle 22* (apertura al pubblico alle 9 per Palazzo Chiericati e alle 10 per Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari); chiusura biglietteria alle 21.15. Il 25% dell'intero incasso di sabato 19 gennaio verrà devoluto al progetto di beneficenza VIOFF-Golden Wood. Per l'occasione sarà offerta la possibilità ad un gruppo di visitatori che si prenoteranno, fino ad esaurimento posti, tramite il call center della mostra al numero 02.92897793, di richiedere la visita guidata gratuita. La gratuità è applicata solo alla visita guidata, tutti i visitatori dovranno acquistare regolare biglietto della mostra secondo quanto indicato nel sito www.iltrionfodelcolore.it o dal call center al numero 02.92897793 per i gruppi e allo 02.92897755 per gli individuali.

Campagna amica in città, l’iniziativa di Coldiretti Vicenza

Al Mercato coperto di via Cordenons a Vicenza andrà in scena Campagna Amica in città, l’iniziativa promossa da Coldiretti Vicenza finalizzata a supportare una serie di iniziative volte ad esprimere pienamente il valore e la dignità dell’agricoltura italiana. In questo contesto sarà attiva la campagna #adottaunalbero.

Scultori del legno

Dalle 15 alle 19, in corso Palladio, di fianco all’ingresso di Palazzo Trissino (sede del Comune di Vicenza), e all’inizio di corso Palladio (lato Piazza Matteotti), nei pressi dell’ingresso principale del Teatro Olimpico, esibizione con intaglio del legno di due scultori dell’Altopiano di Asiago: Manuel Rossi Ciudi e Ugo Carli. Le opere saranno messe in vendita. Il ricavato sarà devoluto alla raccolta fondi per la ricostruzione intelligente di un bosco sull’Altopiano di Asiago.

Dalle 15 visita guidata di Palazzo Trissino. Partendo dal cortile dell'edificio, il percorso proseguirà per lo scalone d'onore proseguendo con sala degli Stucchi e, quindi, Loggia del Capitaniato e sala Bernarda. Prima visita: partenza alle 15.30 fino alle 17; seconda visita partenza alle 16.30 fino alle 18. Ogni gruppo sarà formato da massimo 30/35 persone.

Alle 15.30 e alle 17.30 da corso Fogazzaro prenderà il via un itinerario culturale alla scoperta della Vicenza orafa ed orologiera. Il percorso toccherà piazza Matteotti e poi si concentrerà nella zona limitrofa a piazza dei Signori per culminare in Basilica Palladiana al Museo del Gioiello, il cuore d’oro della città di Vicenza. Partecipazione gratuita. Durata: un’ora e mezza circa, comprensiva della visita al Museo del Gioiello. In base all’affluenza saranno decisi gli orari e previsti diversi turni, max 10 persone a turno. È obbligatoria la prenotazione via email a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. A cura di Vicenza in Oro 1333 in collaborazione con il Museo del Gioiello.

Dalle 16.30 nella pista di pattinaggio su ghiaccio allestita in piazza Biade esibizione delle giovani promesse dell’Asiago Hockey.

Dalle 16.30 sulla scalinata della Loggia del Capitaniato in piazza dei Signori esibizione Coro Alpino dell’Altopiano.

Aperitivi diffusi a firma Cuore Matto Gold

Dalle 18 alle 22 sarà attivo un tour itinerante di aperitivi tematici in alcuni locali del centro storico: Moplen, Ostaria Il Grottino, Julien, Ovosodo, Angolo Palladio. Parte del ricavato sarà devoluto alla raccolta fondi per la ricostruzione intelligente di un bosco sull’Altopiano di Asiago. A cura di Cuore Matto Gold.

 

Domenica 20 gennaio 2019

Alle 11, alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, I magici colori della natura. Laboratorio d’arte (60 min) - attività per bambini da 4 a 12 anni. Dipingere con petali, foglie, fili d’erba intrisi di colori naturali e profumati per creare un originale quadro ispirato al capolavoro del Tiepolo esposto alle Gallerie. Attività creativa: pittura su legno e collage con materiali naturali e atossici. Modalità di partecipazione: 5 euro a bambino + biglietto d'ingresso ridotto per accompagnatore (prenotazione obbligatoria). Informazioni e prenotazioni: Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, numero verde 800.578875 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Alle 17, alle Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, nell'ambito dell'iniziativa “Uno spazio per le famiglie”: Nella bottega del caffè. Percorso sensoriale (60 min.) - attività per ragazzi dai 12 anni in su e adulti. Profumi, aromi e spezie del Settecento veneziano: da Canaletto a Tiepolo, da Zuccarelli a Longhi. Incontrare i capolavori esposti alle Gallerie attraverso il racconto di alcuni dettagli minuti e intriganti, in grado di svelare il sentimento di un'epoca ricca di sorprese sensoriali ed estetiche. Modalità di partecipazione: 5 euro + biglietto d’ingresso (prenotazione obbligatoria). Informazioni e prenotazioni: Gallerie d’Italia - Palazzo Leoni Montanari, numero verde 800.578875 o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Dalle 18 nella pista di pattinaggio su ghiaccio allestita in piazza Biade esibizione delle vecchie glorie “Old Bears” dell’Asiago Hockey.

Alle 18.30, alla Biblioteca civica Bertoliana, racconto espositivo “Più preziosi dell'oro: manoscritti e libri dell'oreficeria vicentina”. Presentazione degli statuti degli orafi vicentini (in Bertoliana sono presenti quattro codici, datati dal 1300 al 1800) accompagnati da una serie di manoscritti, e di edizioni antiche come la Pirocthenia di Vanoccio Biringucci, pubblicato a Venezia nel 1540.

Alle 19.30 al Teatro Comunale di Vicenza performance “Va in scena l’altro Teatro. Golden Wood e le Identità Preziose”. La performance viene realizzata nello spazio del Foyer dove si sviluppa la mostra L’Altro Teatro darà voce, suono e movimento alla mostra allestita (tra cui gioielli e strumenti musicali in legno) per portare l’attenzione del pubblico sull’Artigianato Artistico, le Identità preziose del nostro territorio collegandole al tema del Golden Wood. Organizzato da Confartigianato Vicenza.

In occasione dello spettacolo “Va in scena l’altro Teatro. Golden Wood e le Identità Preziose”, al Teatro Comunale di Vicenza “L’Altro Teatro. Identità Preziose”, L’artigianato artistico in scena al Teatro Comunale di Vicenza. Realizzata dalla Confartigianato provinciale in partnership con la Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, il sostegno di Camera di Commercio ed Ente Bilaterale Veneto, l’iniziativa intende promuovere il valore dell’Artigianato Artistico in chiave culturale, realizzando “rappresentazioni” in contesti che sono espressione della nostra identità culturale e sociale. La mostra è visitabile dagli ospiti del Teatro Comunale di Vicenza.

Alle 20.30 al Teatro Comunale di Vicenza concerto “L’oro della Serenissima” - Orchestra Barocca Andrea Palladio. Evento di beneficenza aperto al pubblico per la raccolta fondi per il rimboschimento di zone distrutte dell’Altopiano di Asiago. L’Orchestra Barocca Andrea Palladio proporrà una delle pagine musicali del barocco veneziano più note della storia della musica: Le Quattro Stagioni di Antonio Vivaldi. Il concerto, che vedrà la presenza del solista al violino Franco Mezzena e del maestro concertatore al cembalo Enrico Zanovello, sarà arricchito dalla voce narrante di Pino Costalunga. Per tutte le informazioni sull’acquisto dei biglietti consultare il sito del Teatro Comunale di Vicenza, www.tcvi.it. L’intero incasso della serata sarà devoluto al rimboschimento di zone distrutte dell’Altopiano di Asiago.

Campagna amica in città, l’iniziativa di Coldiretti Vicenza

Al Mercato coperto di via Cordenons a Vicenza andrà di scena Campagna Amica in città, l’iniziativa promossa da Coldiretti Vicenza finalizzata a supportare una serie di iniziative volte ad esprimere pienamente il valore e la dignità dell’agricoltura italiana. In questo contesto sarà attiva la campagna #adottaunalbero.

Luogo di svolgimento: Vie, piazze e palazzi del centro storico, musei civici
Vicenza

Organizzatore: Evento realizzato dal Comune di Vicenza con la collaborazione di Italian Exhibition Group, Vicenzaoro, Unione Montana Spettabile Reggenza 7 Comuni, Consorzio Turistico Vicenzaè, Fondazione Teatro Comunale di Vicenza, Coldiretti.

  

Donazioni
Un desk per la raccolta fondi sarà attivo venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 gennaio, dalle 10 alle 17, presso la Italian Exhibition Group – Quartiere Fieristico di Vicenza, in occasione di Vicenzaoro, e gestito dalla sezione vicentina dell’Associazione Nazionale Alpini. Sabato 19 gennaio, dalle 18 alle 22, i desk saranno allestiti anche nei locali che ospiteranno gli aperitivi diffusi nel cuore della città: Moplen, Ostaria Il Grottino, Julien, Ovosodo, Angolo Palladio.

Inoltre, in Fiera, sarà attivo un info point IAT – Ufficio Informazione Accoglienza Turistica per veicolare informazioni specifiche all’utenza che frequenterà Vicenzaoro.

 

LINK https://www.facebook.com/VicenzaoroFF/

Fotogallery - Il Natale a Vicenza

 

Per richiedere la foto ad alta risoluzione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits Consorzio Vicenza è

 

Natale a Vicenza
Natale a Vicenza
IMG 3807 FILEminimizer
IMG 3818 FILEminimizer
IMG 3844 FILEminimizer
IMG 3850 FILEminimizer
IMG 3856 FILEminimizer
IMG 3858 FILEminimizer
IMG 3866 FILEminimizer
IMG 3867 FILEminimizer
IMG 3870 FILEminimizer
IMG 3876 FILEminimizer
IMG 3879 FILEminimizer
IMG 3885 FILEminimizer
IMG 3890 FILEminimizer
IMG 3896 FILEminimizer
IMG 3900 FILEminimizer
IMG 3905 FILEminimizer
IMG 3906 FILEminimizer
IMG 3931 FILEminimizer
IMG 3915 FILEminimizer
IMG 3919 FILEminimizer
IMG 3932 FILEminimizer
IMG 3948 FILEminimizer
IMG 3964 FILEminimizer
IMG 3966 FILEminimizer
IMG 3970 FILEminimizer
IMG 3979 FILEminimizer
IMG 4005 FILEminimizer
Cover 1 FILEminimizer
Cover 3 FILEminimizer

 

Natale a Vicenza - Pista di pattinaggio, eventi e luci anche a gennaio!

natale18vi

 

L'apertura ufficiale è fissata per sabato 1 dicembre alle 17 quando la cascata di luci in piazza dei Signori, dove a breve sarà pronto anche il grande albero artificiale, si accenderà ricreando la suggestiva atmosfera tanto amata dai vicentini. 

La vera novità di quest'anno sarà la pista di pattinaggio scoperta in piazza Biade da cui si potrà ammirare la Basilica palladiana avvolta dalle luci del Natale, dall'8 dicembre a fino al 27 gennaio.

Le contrade che si diramano dal cuore della città, da piazza dei Signori, sotto il più tradizionale dei cieli stellati, riserveranno un’atmosfera magica ai cittadini e ai turisti attratti dallo shopping prenatalizio o dalla visita ai monumenti cittadini. Led dalla tonalità bianco caldo faranno inoltre risplendere le vie del centro storico che condurranno alle cascate di luci della torre del Tormento, della torre Coxina e del Torrione di porta Castello. L'immancabile albero di Natale artificiale svetterà in piazza dei Signori raggiungendo l'altezza di 14 metri.B

Le luminarie rimarranno accese da sabato 1 dicembre al 13 gennaio dalle 16 alle 2. Le fotonatale.luci2018

Le luci del Natale si accenderanno ufficialmente sabato 1 dicembre dalle 17 durante la consueta cerimonia in piazza dei Signori animata dal complesso bandistico Muzzolon.

Musei Civici

I Musei civici osserveranno aperture straordinarie in concomitanza con le festività.

Il Teatro Olimpico sarà aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; il 31 dicembre dalle 9 alle 14.30. Chiuso 25 dicembre e 1 gennaio e il lunedì.

Palazzo Chiericati sarà aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; il 31 dicembre sarà accessibile solo la mostra "Il trionfo del colore"; la collezione permanente del museo non si potrà visitare. Chiuso il 25 dicembre e 1 gennaio e il lunedì.

Il Museo Naturalistico Archeologico sarà aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; chiuso il 25 dicembre, 31 dicembre e 1° gennaio e il lunedì.

La chiesa di Santa Corona sarà visitabile il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 17; chiuso il 25 dicembre, 31 dicembre e 1 gennaio e il lunedì.

Il Museo del Risorgimento e della Resistenza, infine, resta aperto il 24 e 26 dicembre dalle 9 alle 13 e dalle 14.15 alle 17; chiuso il 25 dicembre, 31 dicembre e 1 gennaio e il lunedì.

La Basilica palladiana sarà aperta in via straordinaria dalle 10 alle 18 in dicembre, sabato 8, domenica 9, venerdì 14, sabato 15, domenica 16, venerdì 21, sabato 22, domenica 23, lunedì 24, da mercoledì 26 a lunedì 31 e in gennaio, da mercoledì 2 a domenica 6, con la possibilità di accedere a loggia e salone; la terrazza rimarrà chiusa.

Per i visitatori residenti a Vicenza e provincia il biglietto di ingresso sarà di 2 euro (è necessario esibire il documento attestante la residenza); per i visitatori residenti al di fuori del territorio provinciale il biglietto sarà di 4 euro; per le scolaresche di ogni ordine e grado, senza distinzione di provenienza geografica è previsto un biglietto per ogni alunno a 2 euro (presentarsi con l'elenco degli studenti su carta intestata della scuola).

Il biglietto è gratuito per minori fino al compimento di 14 anni accompagnati da un familiare maggiorenne, giornalisti italiani e stranieri (su esibizione di idoneo documento che ne attesti l'appartenenza all'ordine), guide turistiche, appartenenti alle forze dell'ordine, alla polizia locale e ai vigili del fuoco, persone con disabilità e loro accompagnatori; membri dell'Icom (International Council of Museums).

Il biglietto si può acquistare all' ingresso della Basilica, nei giorni di apertura del monumento.


Passeggiate guidate nel fine settimana con le guide turistiche 

Proseguono le passeggiate con le guide turistiche autorizzate, che in occasione delle festività natalizie propongono visite anche in giornate straordinarie. Oltre ad ogni sabato si aggiungono le visite guidate domenica 9 , 23, 30 dicembre e 6 gennaio, oltre a lunedì 31 dicembre e martedì 1 gennaio. Non è necessaria la prenotazione, partenza alle 14.15 dallo Iat di Piazza Matteotti. Scopri di più.

 I PRINCIPALI MONUMENTI APERTI DURANTE LE FESTIVITA'

tab orari

Scarica il file!


Durante le festività non mancheranno i tradizionali mercatini di Natale che quest'anno daranno una marcia in più a corso Fogazzaro, fino ai Carmini, e a piazza San Lorenzo. Per 10 giorni, dalle 10 alle 22, nei fine settimana che precedono il Natale - 7, 8, 9, 14,15, 16, 21, 22, 23, 24 dicembre, "Il villaggio di Natale 2018 - Vicenza" proporrà artigianato, antiquariato e vintage, prodotti tipici e sapori di un vero e proprio truck food festival allestito in piazza San Lorenzo. Per rendere più gioiosa la permanenza in corso Fogazzaro si esibiranno tutti i giorni, a pranzo e a cena, artisti di strada, maghi, clown, musicisti buskers con ospiti da X-Factor tra cui la voce soul di Silvia Fortes, Leonardo Maria Frattini, I Briganti del Folk. E arriverà anche Babbo Natale.

Il divertimento sarà assicurato anche per i bambini che avranno l'opportunità di cimentarsi nei laboratori di cucina condotti da Elena Zanotto. "Il Mondo di Bu", eccellenza del territorio con sede a Vicenza, noto a livello nazionale e che collabora già da tempo con note aziende, sarà dedicato alla decorazione di biscotti e cupcakes.

In piazza dei Carmini ci sarà il Villaggio del Natale del dono, iniziativa a cura delle 377 associazioni di volontariato del territorio in sinergia con il Centro servizi volontariato e Radio Vicenza che culminerà il 13 dicembre, nella serata di Santa Lucia, con il concerto dei Joy Singers nella Basilica dei Santi Felice e Fortunato.

Il 2018 non potrà che concludersi con la grande festa di Capodanno in piazza dei Signori. Per tutti coloro che resteranno in città musica e animazione dalle 22 alle 2. La lunghissima festa di piazza dei Signori per il 31 dicembre prenderà quindi il via alle 16 quando, di fronte alla pista di ghiaccio, aprirà i battenti una vera e propria baita di montagna, dove le famiglie con bambini potranno assaporare cioccolata o the caldo, mentre all'aperto saranno proposti ai più piccoli giochi e animazioni al ritmo delle più famose hit "bimbodance". Alle 18 il cuore della festa si sposterà al centro di piazza dei Signori, dove sarà allestito un grande bar all'aperto a disposizione di tutti coloro che, prima di andare a cena, non vorranno perdersi l'ultimo aperitivo dell'anno di fronte alla Basilica palladiana e sotto la più suggestiva e fotografata delle cascate di luci natalizie. Alle 22, infine, prenderà il via "Magika", la serata rigorosamente dance animata da performer, dj e ballerine dal grande palco allestito a fianco dell'albero di Natale, dove si alterneranno Aryfashion, vocalist del Motorshow, Thorn, performer tra i più apprezzati a livello italiano, e i deejay Andrea Bozzi, Gianni B, Giulio Palm Beach e Favaretto. E dopo il countdown collettivo di mezzanotte, ancora tanta musica, balli e spettacoli fino alle 2 del primo giorno dell'anno.

Il Gruppo alpini sezione di Vicenza raccoglierà fondi a sostegno del territorio dell'Altopiano di Asiago colpito gravemente dal maltempo. Sabato 8 e sabato 22 dicembre, dalle 16 alle 19, la fanfara degli alpini si esibirà nel canto della stella lungo le vie del centro storico. La raccolta fondi sarà curata dal gruppo "Penne nere".

Il Natale sarà ricco di tante altre proposte.

Domenica 16 dicembre alle 16 nella chiesa di San Lorenzo si terrà il concerto di Natale, organizzato dal Giornale di Vicenza e da Aim, con cinque cori: coro e orchestra di Vicenza, la Bassano blues spiritual band, il coro Amici dell'Obate, il coro Monte Pasubio, il coro CantAmarilli. Ingresso libero.

Domenica 2 dicembre alle 17 sotto l'albero in piazza dei Signori l'Arrigo Pedrollo band, mente la sera alle 20.45 al Teatro Comunale ci sarà Ekuò concerto d'Avvento con ospite speciale Kenneth Bailey e con il coro e Orchestra e Jazz band di Vicenza del maestro Giuliano Fracasso.

Ritornerà l'appuntamento con Corri Babbo Natale corri, in programma venerdì 21 dicembre alle 10 con partenza e arrivo in piazza Matteotti e percorso che si snoderà interamente in centro storico dove migliaia di giovani e adulti in costume da Babbo Natale sfileranno per raccogliere fondi a favore del Villaggio Sos e per l'associazione bambini cardiopatici nel mondo.

E poi ancora la StrAVicenza 21 km Half Marathon domenica 2 dicembre con partenza da piazza dei Signori alle 9.30.

Nel pomeriggio di domenica 16 dicembre arriveranno, a scopo benefico, in piazza dei Signori le Harley Davidson per la Toy run 2018.

 trenino.natale

Trenino di Natale

Un simpatico viaggio tra le vie del centro si potrà fare a bordo del suggestivo trenino a disposizione sabato 1 e domenica 2, sabato 8 e domenica 9, sabato 15 e domenica 16 dicembre e da sabato 22 al 6 gennaio, i feriali dalle 15 alle 19.30 e i festivi dalle 11 alle 12.30 e dalle 15 alle 19.30.

Mercatini in centro storico

Numerosi mercatini, natalizi e di varie tipologie animeranno quartieri e centro storico.

In centro arriverà Fuori mercato in piazza delle Erbe con prodotto di artigianato creativo, remake e arte (1, 2, 8, 9, 15, 16, dal 22 al 24 dicembre; il 5 e 6 gennaio).

Il 9 gennaio ritorna il consueto appuntamento con il mercato dell'antiquariato.

Da venerdì 14 a domenica 6 gennaio ci sarà in piazza Castello il Mercato delle festività natalizie; il 15, 16, 22, 23 dicembre in piazza De Gasperi arriva il Mercatino delle pulci.

Non mancheranno le tradizionali fiere: la prenatalizia dal 21 al 24 dicembre nelle piazze del centro; la fiera dell'artigianato dal 21 al 24 dicembre e dal 4 al 6 gennaio in piazza Castello; la fiera dell'Epifania dal 4 al 6 gennaio. Tutte attive per l'intera giornata.

Christmas on ice - in piazza Biade la pista di pattinaggio

Una pista di pattinaggio sul ghiaccio nel cuore del centro storico sarà aperta fino al 27 gennaio e consentirà a grandi e bambini di pattinare godendo di un panorama indimenticabile, ammirando la Basilica palladiana illuminata dalla suggestiva cascata di luci che scende dalla Torre Bissara. Per vivere momenti di assoluto divertimento.

Sarà aperta dal 9 al 21 dicembre e dal 7 al 27 gennaio: dal lunedì al giovedì dalle 15.30 alle 19.30; venerdì dalle 15 alle 23; il sabato dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 24; domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 22 (solo domenica 9 dicembre sarà in funzione dalle 16).

Dal 22 dicembre all'6 gennaio: dal lunedì alla domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 24; il 25 dicembre e l'1 gennaio dalle 15 alle 24; il 31 dicembre dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 20.

L'ingresso intero costerà 6 euro, 5 euro per i bambini fino ai 12 anni, dal lunedì al venerdì escluse le festività; l'intero sarà di 7 euro, mentre costerà 6 euro il biglietto per i bambini fino ai 12 anni per il sabato, la domenica e le festività. Il biglietto ha validità di 2 ore.

Il costo del noleggio dei pattini è di 2 euro.

Su prenotazione si poterà richiedere il noleggio di orsi e o pinguini (per 20 minuti, 6 euro). La lezione di pattinaggio, sempre su prenotazione, costerà 7 euro per 30 minuti.

 

Arte e cultura

In città, accanto alle proposte natalizie, ci saranno tante opportunità per godere delle bellezze artistiche e architettoniche, patrimonio di Vicenza.STAR18

Imperdibile sarà le mostra di recente apertura “Il Trionfo del Colore. Da Tiepolo a Canaletto e Guardi. Vicenza e i Capolavori dal Museo Pushkin di Mosca”: fino al 10 marzo 2019 a Palazzo Chiericati e alle Gallerie d'Italia-Palazzo Leoni Montanari espone 64 capolavori della grande stagione settecentesca dell’arte veneta, di cui 24 dipinti provenienti dal Pushkin. Nella sede di Intesa Sanpaolo a Palazzo Leoni Montanari è esposta una delle 24 opere del Puskin insieme alle 31 opere della collezione. Aperta da martedì a domenica, dalle 9 alle 19; lunedì 24 e martedì 25 chiusa, lunedì 31 dicembre aperta dalle 9 alle 14.30), martedì 1 gennaio e 6 gennaio aperta dalle 9 alle 19.

Informazioni:

Inoltre al Museo del Risorgimento e della Resistenza fino al 31 gennaio si potrà visitare la mostra "Finis Austriae", con l'esposizione di litografie di Anselmo Bucci.

Al museo Naturalistico Archeologico prosegue fino al 30 giugno 2019 la mostra "Orsi & uomini", mentre il 14 dicembre apre l'esposizione "Nei meandri della storia. Valerio Belli e le sue medaglie. Tracce di un percorso tra fama e oblio". Comunicato Comune di Vicenza

 

Presepe in piazza - Un presepe per l'altopiano

In piazza dei Signori, da sabato 22 dicembre brilla anche uno spettacolare presepe in vetro di Murano, esposto in Loggia del Capitaniato fino al 15 gennaio. La Sacra Famiglia è stata appositamente forgiata - al solo costo del vetro - dalla storica vetreria Badioli di Murano. Bianco e rosso i colori dati alle statue, in onore della città, a cui il maestro vetraio ha voluto aggiungere una preziosa polvere d'oro.

Le sculture, la cui altezza massima è di 1 metro e 10 centimetri, pesano complessivamente 60 chilogrammi. A fare da sfondo alla Natività in Loggia del Capitaniato non ci sarà la tradizionale capanna, ma la riproduzione di una serliana della Basilica palladiana realizzata dalla ditta Treu di Vicenza utilizzando legno dell'Altopiano. Alla strage di abeti dell'Altopiano hanno pensato i promotori del progetto, decidendo di devolvere le offerte libere dei visitatori del presepe (l'ingresso è gratuito) alla raccolta fondi della Regione Veneto e all'iniziativa "Adotta un albero" di Coldiretti per la messa a dimora di nuove piante. 

Questi gli orari di apertura: 23 dicembre 10-13 e 17-20; 24 dicembre 10-13 e 17-1; 25 dicembre 16-20; dal 26 dicembre al 30 dicembre 10-13 e 17 - 20; 31 dicembre 10 - 13; 3 gennaio 10 - 13; 6 gennaio 10-13 e 17-20; 8 gennaio 10-13; 10 gennaio 10-13; 12 e 13 gennaio 10-13 e 17-20, 15 gennaio 10-13.

 

 

FOTOGALLERY  NATALE a VICENZA

Natale a Vicenza
Natale a Vicenza
IMG 3807 FILEminimizer
IMG 3818 FILEminimizer
IMG 3844 FILEminimizer
IMG 3850 FILEminimizer
IMG 3856 FILEminimizer
IMG 3858 FILEminimizer
IMG 3866 FILEminimizer
IMG 3867 FILEminimizer
IMG 3870 FILEminimizer
IMG 3876 FILEminimizer
IMG 3879 FILEminimizer
IMG 3885 FILEminimizer
IMG 3890 FILEminimizer
IMG 3896 FILEminimizer
IMG 3900 FILEminimizer
IMG 3905 FILEminimizer
IMG 3906 FILEminimizer
IMG 3931 FILEminimizer
IMG 3915 FILEminimizer
IMG 3919 FILEminimizer
IMG 3932 FILEminimizer
IMG 3948 FILEminimizer
IMG 3964 FILEminimizer
IMG 3966 FILEminimizer
IMG 3970 FILEminimizer
IMG 3979 FILEminimizer
IMG 4005 FILEminimizer
Cover 1 FILEminimizer
Cover 3 FILEminimizer

 

Per richiedere la foto ad alta risoluzione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Credits Consorzio Vicenza è

 

Finis Austrie

FINIS AUSTRIAE
LA CADUTA DI UN IMPERO

LITOGRAFIE DI ANSELMO BUCCI

4 NOVEMBRE 2018 - 31 GENNAIO 2019
MUSEO DEL RISORGIMENTO E DELLA RESISTENZA - VILLA GUICCIOLI - VICENZA

Da martedì a domenica 9-13 / 14.15-17 - Ingresso libero

Il 4 novembre 1918 non fu solo la data che rappresentava la definitiva sconfitta dell’esercito austro-ungarico, ma anche il giorno che segnò, per il mondo intero, la fine di un’epoca, quella della “Felix Austria”, che tanto aveva condizionato l’intera cultura europea.
Un dramma che mise termine a un Impero che aveva quattro secoli di storia vissuti da grande potenza, e la cui dissoluzione ebbe cause che andavano oltre gli aspetti tragici di una guerra che aveva minato le fondamenta della nostra civiltà.
Un equilibrio sociale improvvisamente sconvolto da una guerra che aveva rappresentato per l’Europa la più spaventosa sconfitta della ragione e il più selvaggio trionfo della brutalità.
In questa temperie, catturate dall’”onesto lapis” dell’artista Anselmo Bucci e raccolte, nei suoi spunti più acuti e nobili, nell’album “Finis Austriae”, le 12 litografie tratte dal vero durante i giorni della tragedia del dissolvimento dell’Impero austro-ungarico, oltre al loro alto valore di testimonianza, costituiscono una documentazione viva e palpitante.
Tavole cariche di attualità, sentita e registrata entro la prospettiva di una cultura umana e civile raramente riscontrabile negli scrittori e artisti che si occuparono allora dei temi della Grande Guerra.
Acquistate dalla famiglia Bucci, nel 1968, dal Comune di Vicenza in occasione del 50° anniversario della fine della Grande Guerra, vengono presentate ora, a conclusione delle celebrazioni del Centenario, in una piccola ma significativa mostra allestita nel salone d’ingresso del Museo di Villa Guiccioli.

Storie di design a Vicenza

12-18 novembre

Basilica Palladiana, Loggia del Capitaniato, Palazzo Cordellina

“Storie di Design a Vicenza 2018”, promosso da ALA Assoarchitetti e Icona Arredamenti, porta a Vicenza, nella settimana
dal 12 al 18 novembre, 5 esposizioni, 5 conferenze e 5 protagonisti del design internazionale, nel cuore del centro storico.
Una sorta di Design Week, calata in un’ottica storico culturale di panorama su oltre 100 anni di product design italiano.
Protagonisti Palazzo Cordellina, Basilica Palladiana e Loggia del Capitaniato, nell’intento di creare una passeggiata
cittadina, in modo che architetti, designer e appassionati possano partecipare, secondo diversi livelli di interesse, ad una
panoramica che tocca alcuni temi fondamentali del fare contemporaneo, in un mondo in costante evoluzione.
La settimana si articolerà in esposizioni, conferenze e eventi dal vivo, una rassegna sul lavoro dei grandi maestri dal ‘900
italiano, quali Vico Magistretti e Gio Ponti, fino ai nostri giorni, con nomi internazionali quali Roberto Palomba e Vincent
Van Duysen.
La manifestazione è in collaborazione con Comune di Vicenza, Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori
della Provincia di Vicenza e Biblioteca civica Bertoliana.
A cura di: Molteni & C, Vitra, Dada, Flou Natevo e Poltrona Frau.
Con il patrocinio di Confindustria Vicenza, Confartigianato Vicenza e Confcommercio Vicenza.

 

LE CONFERENZE

H.18-20. Seguirà aperitivo

12 novembre 2018 Basilica Palladiana
Vico Magistretti: icone del design italiano*
La conferenza sarà tenuta da Margherita Pellino, responsabile dell’archivio storico di Fondazione Studio Museo Vico
Magistretti oltre che nipote dell’Architetto, e dalla Dott.ssa Cristiana Messina, responsabile Trade Marketing e trainer Flou.
La prima parte verterà sugli obiettivi della fondazione e sulla figura di Magistretti: dalla formazione e dai primi lavori come
architetto, all’inizio dell’attività come designer, con particolare attenzione al suo metodo progettuale e ai prodotti iconici
sviluppati per Flou, azienda leader nella zona notte.
Nella seconda parte sarà proposta una modalità alternativa di progettazione con la luce, evidenziando strumenti che offrono al
Professionista un nuovo approccio vincente per soddisfare le necessità individuali di ogni Cliente.
Chiuderà l’incontro la proiezione del corto “Dimmi di Vico | Stefano Boeri racconta lo Studio Museo Vico Magistretti”.

13 novembre 2018 Palazzo Cordellina
Making Masterpieces
Una sintesi del saper fare di Poltrona Frau. La nota azienda nata nel 1912 emblema del made in Italy, racconta l’evoluzione di
un percorso lungo il quale ha affinato sofisticate lavorazioni manuali. Un’abilità acquisita nel tempo, che i maestri artigiani
continuano a tramandarsi di generazione in generazione e che ha visto negli anni le grandi collaborazioni di designer di fama
internazionali, da Gio Ponti a Jean-Marie Massaud, da Ludovica e Roberto Palomba a Roberto Lazzeroni
Durante la serata, Poltrona Frau presenta “Making Masterpieces”, live performance con un maestro artigiano dell’azienda di
Tolentino che mostrerà dal vivo la realizzazione dell’iconica poltrona Chester.
Ogni lavorazione, è un distillato di esperienza. L’intelligenza delle mani. Mani per disegnare, per cucire, per rifinire, per fare
impunture, definire particolari e pieghe, plasmando la pelle.
Ogni artigiano affronta il proprio lavoro con consapevolezza, impegnando mani e pensiero nell’esecuzione di ogni singolo
dettaglio per contribuire alla creazione di capolavori.

14 novembre 2018 Basilica Palladiana
The Original Comes from Vitra*
Tenuta dal Prof. Marco Sammicheli del Politecnico di Milano, la conferenza attraverserà con un racconto appassionato
l’esperienza unica di un’azienda che ha creato all’interno del proprio campus un percorso fatto di proposte architettoniche
contemporanee uniche, realizzati da alcuni dei più grandi architetti al mondo come: Tadao Ando, Zaha Hadid, Herzog & De
Meuron, Frank Gehry. Verrà poi analizzato il valore dell’originale come unica barriera a difesa della violenza delle copie che
stanno invadendo il mercato. Un’eredità culturale che deve essere difesa e salvaguardata in ogni modo e con tutti i mezzi.

15 novembre 2018 Basilica Palladiana
Gio Ponti Maestro del ‘900*
In questa conferenza sarà raccontata, anche attraverso i ricordi personali del nipote Salvatore Licitra, la figura di Gio Ponti,
grande maestro e precursore dell’architettura e del design Italiano.
Un architetto moderno per le sue idee e le opere che ha realizzato nei lunghi anni della sua vita. Gio Ponti ha cavalcato con
successo momenti diversi della storia italiana sempre con progetti originali, innovativi ed ancora più che mai attuali.
Dopo questa analisi generale verrà presentata in maniera più specifica l’esperienza nuova delle riedizioni dei prodotti di Ponti
da parte di Molteni & C. Una riscoperta continua di gioielli del design che non avevano avuto ancora modo di essere
valorizzati.

16 novembre 2018 Basilica Palladiana
Ratio. Progetto di Vincent Van Duysen*
pag. 2 di 2
"Dada Material Connection", un video per raccontare l'innovazione e la qualità di prodotto attraverso l'alta competenza sui
processi produttivi e i materiali. Design e sperimentazione sono da sempre gli elementi identificativi di Dada, che realizza
proposte innovative sul piano formale, tecnologico e tipologico, sviluppate attraverso un’intensa attività di ricerca, condotta in
collaborazione con architetti e designer. L’elevata conoscenza tecnologica, sia nel campo tradizionale della lavorazione del
legno, sia in quello più innovativo dei metalli e dei nuovi materiali, permette di rispondere a richieste specifiche di progetto.
Spazi domestici esclusivi, funzionali, dove la tecnologia è protagonista, come in Ratio, seconda collezione di Vincent Van
Duysen per Dada, di cui sarà illustrato il processo di nascita, dal primo concept al prodotto finito.
*La conferenza è accreditata dall’OAPPC di Vicenza per il riconoscimento di 2 Cfp.
Tutte le conferenze sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

 

LE ESPOSIZIONI

Dal 12 al 18 novembre H. 10-13 e 15-18. Ingresso libero.
Basilica Palladiana

“Vico Magistretti: le icone del design italiano”
La mostra, curata da Flou e da Fondazione Vico Magistretti, è dedicata all’architetto e designer milanese, uno dei padri del
cosidetto “Italian Design”, fenomeno che lui stesso amava definire “miracoloso” e che è stato reso possibile grazie alla
collaborazione tra una generazione di architetti geniali e di imprenditori illuminati.
Nel percorso espositivo anche due progetti di Vico Magistretti per Flou che hanno rivoluzionato l’idea di design e il mercato
dell’arredo contemporaneo: Nathalie disegnato nel 1978, capostipite di tutti i letti tessili moderni ed esposto nell’edizione
limitata creata per il suo 40esimo anniversario, e Tadao, il “letto tapparella”, nato da un’intuizione semplice e geniale, segno
della capacità di Magistretti di osservare le cose di tutti i giorni con occhi nuovi e diversi.

“The Original Comes From Vitra”
Tappa di un Roadshow internazionale, dedicato a prodotti classici e contemporanei, la mostra, curata dal Vitra Design
Museum, riflette sui concetti di riproducibilità e originalità, i due poli entro i quali il mondo dell’arte, del design dell’architettura,
della musica, dell’industria, il mondo contemporaneo insomma, si dibattono.
In un mondo in cui tutto è immagine e riproduzione, il tema centrale è quello del valore dell’originale, della violenza della
copia, della coerenza, della salvaguardia dell’eredità culturale del saper fare.

“Gio Ponti maestro del ‘900”
Un allestimento con una selezione di prodotti iconici per celebrare il maestro del design e dell’architettura del XX secolo. Dal
2010 Molteni&C ha rinnovato l’attenzione per i maestri con il progetto di riedizione di arredi di Gio Ponti. Tra i pezzi esposti,
D.859.1, il tavolo progettato da Gio Ponti nel 1958 per l’auditorium del Time&Life building (sede della Time Inc.a New York,
casa editrice di storiche e influentissime testate), presentato al Salone del Mobile 2018. Il tavolo spicca per le sue imponenti
dimensioni, ma soprattutto per il disegno raffinato ed essenziale. La base trapezoidale si impone per la sua leggerezza e
modernità. Un vero e proprio ponte a campata unica, su cui poggia un piano di grandi dimensioni dalla forma affusolata che
ne accentua l’aerodinamicità.
Gio Ponti è stato architetto e designer tra i maestri della scuola milanese e italiana, dagli anni ’30 sino al boom economico.
Direttore di Domus dal 1928 al 1940, figura chiave del design italiano, che ancora oggi costituisce un imprescindibile
riferimento per i progettisti e le aziende italiane nel mondo.

 

Palazzo Cordellina

“Making Masterpieces”
La mostra esporrà la sintesi di alcuni oggetti iconici di Poltrona Frau, la nota azienda Italiana nata nel 1912, che raccontano
l’evoluzione di un percorso lungo il quale Poltrona Frau ha affinato sofisticate lavorazioni manuali. Un’abilità acquisita nel
tempo, che i maestri artigiani continuano a tramandarsi di generazione in generazione e che ha visto negli anni le grandi
collaborazioni di designer di fama internazionali, dagli italiani Castiglioni, Mangiarotti e Colombo, agli stranieri Putman e
Hubert
Sarà possibile vedere dal vivo, inoltre, un artigiano Frau lavorare alla realizzazione di una poltrona Chester, trarre il meglio dal
cuoio e dalla pelle, attualizzandoli ma preservandone l’originale e naturale morbidezza, calore e tattilità, trattando con la
stessa cura e passione anche i materiali più innovativi e tecnologici.

 

Loggia del Capitaniato

“Ratio. progetto di Vincent Van Duysen”
L’approccio di Vincent Van Duysen per la collezione di cucine per Dada è solido, basato sulla presenza di forme compositive
simili ad edifici e sull’uso sapiente dei materiali di cui è un indiscusso interprete. Nasce così Ratio, una cucina componibile
dove la struttura è protagonista. Reticoli metallici disegnano l’architettura di basi, pensili, colonne, cappe e accessori. Volumi
pieni, volumi vuoti e piani di diversi spessori si agganciano agli elementi tecnici strutturali, esili e minimali, creando un
elegante gioco di equilibri.
Nei lavori di Vincent Van Duysen il rapporto tra design di interni e architettura è profondo. Arredi e complementi sono pensati
in una prospettiva architettonica che non si limita alla forma ma si esprime in una attenta percezione dello spazio interno e del
suo rapporto con l’architettura esterna. Interpretando l’architettura e ridefinendone le dimensioni, Van Duysen crea oggetti di
grande purezza ed essenzialità che tuttavia conservano un carattere di concretezza e solide basi formali.

PRENOTA IL TUO HOTEL A VICENZA

Cerca nel sito

Traduttore automatico

itzh-TWfrhiptrues