Apre al pubblico l'area archeologica della Basilica palladiana

Da domani al via le visite guidate alla scoperta della Vicenza sotterranea

arceo basilica2Per la prima volta apre al pubblico il nuovo percorso di visita dell'area archeologica si trova sotto le fondamenta dell'edificio palladiano. 
L'area archeologica ha un'estensione di circa 150 metri quadrati ed è dotata di una passerella di visita che si affaccia direttamente sui resti, con inserti a pavimento in vetro trasparente che permettono di apprezzare quanto rimane della strada romana.

Percorso espositivo
Il percorso espositivo, considerata la densità e la complessità del deposito archeologico, è stato progettato per un accesso con visite guidate a cura di personale qualificato, con un apparato didattico essenziale articolato in titoli, sottotitoli e didascalie, anche in lingua inglese.
Il risalto maggiore è stato dato all'epoca romana, che risulta essere la migliore conservata, anche attraverso un apparato illustrativo costituito da scenografiche quinte a parete che ricostruiscono filologicamente l'aspetto urbano di questo settore della città.
Una grande mappa urbana evidenzia le numerose altre aree archeologiche visitabili di Vicenza, proponendo un percorso tematico di cui quest'area rappresenterà la prima tappa e il Museo Archeologico Naturalistico l'ideale completamento.
La visita permette di apprezzare non solo le strutture antiche conservate, ma anche una selezione dei materiali archeologici recuperati nel corso dello scavo, esposti in alcune vetrine dedicate rispettivamente all'età protostorica (VII-II secolo a.C.), all'epoca di romanizzazione (II-I secolo a.C.) e all'età romana e tardo-romana (I-V secolo d.C.).
Una vetrina dedicata, posizionata in corrispondenza della ricostruzione della sepoltura, ospita la preziosa croce d'oro longobarda.
Per l'organizzazione delle visite all'area archeologica è stata stipulata un'apposita convenzione tra l'assessorato alla crescita e l'associazione Ardea, i cui operatori hanno seguito un corso di formazione organizzato dalla Soprintendenza.


Le visite - per un minimo di 10 e un massimo di 25 persone - saranno possibili, solo su prenotazione, a partire da sabato 1 luglio, nei seguenti giorni (per il periodo estivo): il martedì e giovedì dalle 10 alle 12, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20. In via eccezionale, sabato 1 luglio l'area archeologica si potrà visitare senza prenotazione.
La durata della visita è di circa 30 minuti e il costo di 2 euro per gli adulti mentre di 1 euro per i minori di 18 anni; è gratuito per gli accompagnatori di gruppi.
Per prenotazioni: Ardea associazione per la didattica museale, 347 3938172, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..


 

Ricostruzione storica
Durante l'esecuzione dei lavori di restauro della Basilica Palladiana, alcuni sondaggi effettuati a febbraio 2008 nella corte dei Bissari hanno inaspettatamente rilevato che una fascia di terreno a ridosso delle fondazioni della Domus Comestabilis, della larghezza di 4 metri circa per 20 metri circa di lunghezza, era stata risparmiata dalla realizzazione di un grande interrato in corrispondenza della Corte dei Bissari dopo la costruzione, negli anni 1952-53, dell'attuale palazzo degli Uffici.
La Soprintendenza ai Beni Archeologici del Veneto (dal 2016 Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza) ritenne necessario condurre un vero e proprio intervento di scavo dal momento che l’area in questione rivestiva un grandissimo interesse sotto il profilo storico-archeologico. Si trattava, infatti, dell'unico tratto residuo di raccordo tra piazza dei Signori e piazza delle Erbe nel quale poteva essere possibile recuperare dati preziosi per la conoscenza delle vicende insediative più antiche del centro urbano in tale zona.
Lo scavo archeologico, reso possibile grazie alla Fondazione Cariverona e condotto in pieno accordo con il Comune (committente dei lavori di restauro della Basilica Palladiana), ebbe inizio a giugno 2008 e, interessando anche altri settori limitrofi e con alcune interruzioni, proseguì fino al 2013.
L’area archeologica è situata nella parte centrale dell'attuale contesto urbano, così come di quello medievale: ci troviamo, inoltre, in un settore centrale del contesto abitativo della città romana, caratterizzato da un’edilizia civile di buon livello e a breve distanza dal Foro, centro politico, economico e religioso della città. Lo scavo archeologico ha messo in luce contesti di epoca preromana, strutture e stratigrafie pertinenti alla città romana ed evidenze di epoca altomedievale e medievale. I resti visibili sono imperniati su un elemento urbanisticamente rilevante: un asse stradale nord-sud, parte del reticolo viario del centro urbano di Vicetia, pavimentato con basoli di trachite, provvisto di un marciapiede e di una grande cloaca centrale. Sul lato ovest della strada prospettava un isolato residenziale a carattere signorile, con resti di pavimentazioni a mosaico, che declinava con pendenza abbastanza accentuata da nord a sud.
Le indagini archeologiche hanno portato in luce anche resti più antichi della porzione di isolato romano apprezzabile nell'area: alcuni approfondimenti hanno infatti messo in luce un piccolo settore dell’abitato preromano, attestato a partire almeno dal VII sec. a.C. e fino all'età romana, con resti di abitazioni costruite in materiale deperibile; ad una di queste, databile al II-I secolo a.C., apparteneva un grande dolio per conservare derrate alimentari e un gruppo di piccoli vasi sepolti a scopo propiziatorio.
Più vicini a noi nella linea del tempo sono invece i resti di una sepoltura di epoca longobarda, purtroppo pesantemente intaccata dalla posa di una condotta fognaria degli anni '50 del XX secolo, costituita da una "cassa" di mattoni romani di riutilizzo e provvista di corredo, di cui resta una preziosa crocetta in lamina aurea decorata a sbalzo, che consente di datare la sepoltura nella prima metà del VII secolo d.C.
Appartiene, infine, all'epoca rinascimentale una cloaca voltata in muratura costruita sotto uno dei pilastri di fondazione della Domus Comestabilis.

Notte bianca di Vicenza, sabato 24 giugno, dal pomeriggio fino alle 3 del mattino

Musica, conferenze, intrattenimento e una varietà di proposte culinarie

Tanta musica di ogni genere nella piazze del centro storico: è questo l’ingrediente principale della Notte bianca di Vicenza che animerà la città sabato 24 giugno, dal pomeriggio fino alle 3 del mattino.

nottebianca2017Piazza dei Signori, piazza Castello, piazza San Lorenzo, piazza Matteotti saranno i palcoscenici principali, che chiuderanno le loro proposte alle 3, ma verranno coinvolte anche, contra’ Garibaldi, contra’ Pescherie Vecchie e piazzetta San Giacomo dove invece la musica si interromperà all’una.

La prima edizione della Notte Bianca Vicenza coinvolgerà tutto il centro storico, dalle piazze principali, a quelle minori, e anche le vie e le contra’ di collegamento tra una piazza e l'altra. Si potrà ascoltare musica di ogni genere e per ogni tipologia di pubblico a cui sarà affiancata un'offerta di intrattenimento più trasversale e svariata possibile.
Pertanto accanto all’offerta musicale di qualità, ci saranno proposte culinarie con un'area dedicata al food, un'area per bambini, una piazza dedicata a conferenze, rappresentazioni teatrali e musica classica, spettacoli di danza e molto altro.
I negozi del centro saranno aperti.

Programma


PIAZZA DEI SIGNORI
In piazza dei Signori dalle 17 alle 18 il Centro Vicenza Fitness proporrà esibizioni di Zumba functional, Training step, Aerobica dynamic, Fusion latino americano

Dalle 18 alle 20.30 ci si potrà ristorare con Naturalmente Aperitivo, in collaborazione con l'aperitivo naturale BHappy Brunello e Radio Peter Pan.

Dalle 20.30 alle 21.30 si prosegue con uno spettacolo di Street dance, Acrobatica aerea e Pool dance a cura di Ritmo Metropolitano

Evento principale della serata in piazza sarà il concerto della storica band veneta conosciuta a livello nazionale, i Rumatera, dalle 21.30 alle 23.30.

L’ultima parte della serata, dalle 23.30 alle 3, sarà dedicata alla musica latina con “Suãvemente, Reggaeton & Electro Latino”, format dedicato alla musica reggaeton ed elettro latina, con dj, animazione, coreografie

PIAZZA CASTELLO
In piazza Castello la festa comincerà alle 19. Fino alle 22 la scena sarà tutta dedicata a “Bonita”, evento che proporrà musica latino americana e spettacoli a cura delle migliore scuole ballo di Vicenza.

Dalle 22 alle 3 arriva Freak!, format dedicato alla musica anni ‘90-2000 con dj, animazione e scenografie a tema.

Inoltre in piazza Castello sarà allestita un'area children dedicata interamente ai più piccoli, con giochi e attrazioni gonfiabili.

PIAZZA SAN LORENZO
In piazza San Lorenzo dalle 19 alle 22 si esibiranno live band locali e giovani artisti vicentini in collaborazione con Vicenza Underground.

Si proseguirà, dalle 22 all’una con la “Diapason Band, Vasco Rossi live tribute”, la più rinomata tribute band di Vasco Rossi

GIARDINO SALVI
Al Giardino Salvi il Lumen Festival (dal 21 al 25 giugno) sarà a disposizione dalle 16 alle 3: nel palco principale arriverà Bruno Belissimo (live show // Locale Internazionale), seguito da Dax DJ (www.family-house.net), da Puurple Soundsystem e da Franky Suleman (DJSet); dalle 16 nel secondo palco si alterneranno Rocket Radio djsw/ Kate (Soul Time), The Obscure Music Club (DJSet), Ciclodisco (DJSet), Bob Rage & Peanuke (DJSet).

PIAZZA MATTEOTTI
In piazza Matteotti dalle 19 alle 20.30 e dalle 21.30 alle 23 alcuni esperti presenteranno “Il pensiero incontra la notte”, conferenze dedicate alla salute per imparare a stare bene.

Dalle 20.30 alle 21.45 momento dedicato alla conferenza-spettacolo “Pittura a olio...aglio e peperoncino!” con Stefania Carlesso e Francesca De Munari.

La serata in piazza Matteotti si concluderà con il concerto di musica classica in collaborazione con il Conservatorio Pedrollo di Vicenza, dalle 23.

CONTRA’ PESCHERIE VECCHIE
In contra’ Pescherie Vecchie si potrà ballare al ritmo della Rockabilly live band, dalle 18, con iDj Morris, Milf e Curly Frog.

La Punk rock band (Eden, All Coasted, Ciemmers) sarà in piazzetta San Giacomo dalle 18.

PIAZZA DELLE ERBE
Piazza delle Erbe sarà un vero e proprio ristorante all’aperto con un elegante allestimento che accoglierà 100 persone distribuite su 10 tavoli rotondi. La “Cena di gala del solstizio d’estate” è l’incontro conviviale proposto dal Bacalà Club Palladio per festeggiare il 4° anno della sua fondazione ed il 30° di quello della Venerabile Confraternita del Bacalà alla Vicentina.
La cena sarà allietata dalla voce di Marianna De Bernardini che eseguirà alcuni brani accompagnata dalla chitarra del Maestro Biscotto. Seguirà un breve spettacolo teatrale dedicato alla vita e all’impresa del mercante e navigatore veneziano Pietro Querini che nel XV secolo scoprì lo stoccafisso e, dalle isole Lofoten, lo portò a Venezia.
Per partecipare alla cena, che inizierà alle 19, è previsto un contributo.
L’iniziativa è organizzata dal Bacalà Club Palladio con l’associazione Botteghe di piazza delle Erbe e l’assessorato alla partecipazione.
Prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., 3478191782; Negozio Petit Mompre in via Pigafetta 16.

CONTRA’ GARIBALDI
In contra’ Garibaldi i ristoranti della Notte bianca daranno la possibilità di cenare in nella piazza davanti alle Poste centrali dove saranno allestiti numerosi tavoli.

Musei

Dalle 20 alle 24 rimarrà aperta al pubblico la Pinacoteca di Palazzo Chiericati dove i visitatori potranno ammirare, oltre alle collezioni permanenti, anche la mostra "30x30" che fa parte di Illustri Festival 2017 che raccoglie illustrazioni della città di Vicenza (in collaborazione con PixartPrinting).
Ingresso con un biglietto a 5 euro, che si potrà acquistare il giorno dell'iniziativa, a Palazzo Chiericati, dalle 20 alle 23.30. L'ultima entrata al museo è fissata alle 23.30.
Potranno comunque accedere al museo anche i visitatori già in possesso del biglietto unico o di altri biglietti cumulativi.

Anche il Museo del Gioiello si illumina per la Notte Bianca di Vicenza. Per l’occasione lo spazio museale in Basilica Palladiana gestito da Italian Exhibition Group SpA (IEG), in partnership con il Comune di Vicenza, aprirà dalle 11 fino alle 23, anziché fino alle 19, con ingresso gratuito. Sotto una luce inedita e affascinante, il pubblico potrà vivere l’originale esperienza estetica e conoscitiva offerta dal Museo, il primo in Italia e uno dei pochi al mondo dedicato esclusivamente al gioiello. Al piano superiore è visitabile la seconda edizione della mostra biennale, 400 gioielli di rara bellezza collocati in 9 sale tematiche, con visite guidate dal Direttore del Museo Alba Cappellieri e da alcuni curatori delle sale. Al piano terreno, invece, la mostra temporanea “Dame e Cavalieri”, 40 pezzi che celebrano la tradizione storica delle onorificenze (per informazioni 0444 320799 e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).


Sarà garantito il collegamento tramite navetta da due dei principali parcheggi di interscambio, il Cricoli e lo Stadio. Pertanto le navette che solitamente interrompono la loro corsa alle 20.30, rimarranno in attività fino alle 3. Per usufruire della navetta saranno in vigore le consuete tariffe previste da SVT, pertanto: per l’auto con fino a cinque persone a bordo la tariffa sarà di 3,60 euro comprensivi di parcheggio e di biglietto della navetta; se invece nell’auto ci sarà solo il conducente, parcheggio e navetta costeranno 2,40 euro.

Informazioni: www.nottebiancaitalia.it, 3479979802

Sabato 17 e Domenica 18 giugno: visita Montecchio Maggiore!

MONTECCHIO BANNERIniziative promosse dalla Pro Loco di Montecchio Maggiore e Assessorato al Turismo – Città di Montecchio Maggiore per il week end del 17-18 giugno 2017. Saranno aperti nel week-end i seguenti siti di interesse turistico: 

Cava ipogea delle Priare:
domenica 18 giugno dalle 16.00 alle 19.00 aperto
ingresso: interi 3,00 euro, ridotti 2,00 euro

Museo di Archeologia e Scienze Naturali G. Zannato:
sabato 17 giugno dalle 15.00 alle 18.30 aperto
domenica 18 giugno dalle 09.30-12.30 / 15.00-18.30 aperto
ingressi: interi 3,00 euro, ridotti 2,00 euro

Castello di Romeo
sabato 17 giugno dalle 15.00 alle 18.30 aperto ingresso libero
domenica 18 giugno dalle 10.00 alle 12.30 aperto ingresso libero, dalle 16.00 alle 19.00 aperto visite accompagnate (ingressi: intero 3,00 euro, ridotto 2,00 euro).

Si segnala  la possibilità di fare un biglietto cumulativo Priare-Castelli-Museo al costo di 6, 00 euro con validità 30 giorni.
Info: www.prolocoaltemontecchio.it tel. 0444/696546 cell.3400796224 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
cordellinaDomenica è' inoltre regolarmente aperta anche Villa Cordellina Lombardi: 9.00-13.00 e 15.00-18.00
Ingresso individuale intero: € 6,00
Ingresso individuale ridotto: € 4,00 (Carta 60) Ingresso gruppi oltre 15 persone: € 4,00 Ingresso studenti: € 2,00
Ingresso gratuito per i minori fino a 12 anni, i disabili e gli insegnanti accompagnatori
 
La villa è chiusa al pubblico sabato per un evento privato.

Info villa tel. 0444 696085

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Montecchio Medievale 2017

Programma “Montecchio Medievale – La Faida”
30 Aprile – 1° Maggio 2017

FAIDA 2017

 

30 Aprile – Castelli di Giulietta e Romeo – dalle ore 15,00 alle ore 21,00

ORE 15,00 – Apertura taverne
Spettacoli d’Arme : duelli e sfide tra valorosi uomini e lo svolgersi della vita all’interno di un campo militare a cura delle Associazioni “Città del Grifo”, “Sarvas San Marino”, “Antica Fiamma”. Giochi di bandiera con gli sbandieratori e i tamburi dell’Associazione Storico-Culturale “Giulietta e Romeo”.
Mercato agricolo dei sapori veneti dal produttore direttamente al consumatore.

ORE 20,00 – Anfiteatro castello di Romeo – ingresso libero
Spettacolo : “The Tempest” di W. Shakespeare
Figure eteree su trampoli, giochi pirotecnici, fuoco e danza aerea per dar vita ad un’esibizione artistica dall’elevato impatto visivo.

1° Maggio – Castelli di Giulietta e Romeo – dalle ore 11,00 alle ore 19,00

ORE 9,00 – Apertura taverne

Castello di Giulietta
Spettacoli d’Arme : duelli e sfide tra valorosi uomini e lo svolgersi della vita all’interno di un campo militare a cura delle Associazioni “Sarvas San Marino”, “Antica Fiamma”. Mercato Arti e antichi Mestieri. Danze storiche a cura dell’Associazione “Il Saltarello”. Musica, giocoleria e tanto altro.

Priare
Visite guidate al suggestivo complesso di cave sotterranee. Un viaggio a ritroso nel tempo, quando da queste cave poste tra i due castelli si estraeva la pietra di Vicenza per costruire chiese, ville e ponti.
Mercato dell’artigianato e della creatività animato da attori trampolieri e personaggi in costume storico.

Castello di Romeo

Animazione in costume con vestizione di tutti i bambini e alcuni papà.
Installazione di LUDOS storici e allestimenti a cura dell’Associazione Un Mondo di Avventure. Mercato storico-artigianale a cura dell’Associazione Storico-Culturale “Giulietta e Romeo” Esposizione ed esibizione di falconeria dell’Associazione Antica Marca Alata;
Accampamento armati a cura dell’Associazione Città del Grifo

Torre castello di Romeo
Mostra fotografica curata dal Fotoclub Montecchio Maggiore

Sul palco del castello di Romeo si esibiranno:

Gruppo il saltarello Danze
Sarvas San Marino – Duelli
Antica Marca Alata – Falconeria
In Vino Veritas – Musici
Tamburi medievali Cividale
Gruppo Storico “Giulietta e Romeo” – Sbandieratori e tamburi
Candidati Giulietta e Romeo
Accademia Creativa – Trampolieri
Il Frate Ciarlatano – Rime e presentazione
Ass. Città del grifo – Armati dimostrazione didattica

Al viandante che avrà percorso più chilometri per vedere “Montecchio Medievale” sarà premiato con un omaggio/ricordo dell’evento. Informazioni e iscrizioni alla Taverna del Castello di Romeo durante la manifestazione nella giornata del 1° maggio.

Dalle ore 10,00 alle ore 14,00 del 30 Aprile e dalle ore 7,00 alle ore 14,00 del 1° maggio sarà attivo un punto telefonico per informazioni chiamando 0444 492259.

Servizio BUS Navetta: funzionerà al costo di 2 euro SOLO nella giornata del 1° maggio dalle ore 11,00 alle ore 20,00: biglietto valido per l’andata e il ritorno. Partenze da: Parcheggio Via Degli Alberi(servizio anche per disabili) – Parcheggio Ditta Xylem Via Lombardi

In caso di maltempo l’evento sarà spostato al 07/05/2017 dalle ore 11,00 alle ore 19,00


Montecchio Medievale candidato al concorso “Italive 2017”:

vota l'evento vicentino http://www.italive.it/evento/21690/montecchio-medievale-2017

 

Aperture speciali week end a Montecchio Maggiore

A Montecchio Maggiore saranno aperti nel week-end i seguenti siti di interesse turistico:

Cava ipogea delle Priare:
domenica 23 aprile dalle 16.00 alle 19.00 aperto
martedì 25 aprile dalle 16.00 alle 19.00 aperto
ingresso: interi 3,00 euro ridotti 2,00 euro

Museo di Archeologia e Scienze Naturali G. Zannato:
sabato 22 aprile dalle 15.00 alle 18.30 aperto
domenica 23 aprile dalle 09.30-12.30 / 15.00-18.30 aperto
martedì 25 aprile chiuso
ingressi: interi 3,00 euro ridotti 2,00 euro

Si segnala una serie di incontri culturali presso il Museo Zannato a titolo: “Archeologia per Tutti” con inizio il 26 aprile alle ore 20.30
info: www.museozannato.it

Per maggiori informazioni:
www.prolocoaltemontecchio.it

tel. 0444/696546

cell.3400796224

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Aperture musei e ville per Pasqua 2017

State programmando di trascorrere la Pasqua nel Vicentino? Qui in allegato le informazioni sugli orari di apertura di musei, monumenti e ville di Vicenza e dintorni.

Clicca sull'immagine per scaricare il file pdf!

pasqua

 

 

 

 

 

 

 

BASILICA PALLADIANA: da martedì 11 aprile, apre il bar nella terrazza della Basilica palladiana: Osserverà gli stessi orari del monumento dove i visitatori potranno ammirare la loggia e la terrazza il martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21; venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22; sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22; domenica (Pasqua) dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21.

Sarà inoltre possibile visitare il salone dove è allestita la mostra (fino al 7 maggio) “Flow arte contemporanea italiana e cinese in dialogo” (giovedì dalle 17 alle 21, venerdì dalle 17 alle 22, sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22, domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21).
La Basilica palladiana, con il bar e la mostra, saranno visitabili anche lunedì 17 aprile (Lunedì dell’Angelo) dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21.
La terrazza e il bar potranno essere chiusi al pubblico o subire variazioni negli orari di apertura in caso di maltempo o per esigenze organizzative. L'ultimo ingresso è previsto mezz'ora prima della chiusura.
Il circuito museale cittadino, visitabile con biglietto unico sarà a completa disposizione dei visitatori (ad eccezione del Museo diocesano), con le sedi aperte la domenica di Pasqua (16 aprile) e Lunedì dell’Angelo, (17 aprile).
Il Teatro Olimpico sarà aperto dalle 9 alle 17 (ultima entrata 16.30).
A Palazzo Chiericati – aperto dalle 9 alle 17 (ultima entrata alle 16.30) – si potrà vedere l’ala novecentesca rinnovata, oltre che il palazzo palladiano che accoglie, in due sale al piano terra e al Chiericati Underground, la mostra "Mondocleto. Il design di Cleto Munari" (fino al 10 giugno): 100 opere raccontano la storia del designer che in 40 anni di attività ha portato il suo marchio e il nome della sua città in giro per il mondo.
Al Museo Naturalistico Archeologico - aperto dalle 9 alle 17 (ultima entrata alle 16.30) – è allestita (fino al 24 settembre) la mostra “Legumi&Legami tra natura, archeologia e storia”, dedicata alla conoscenza dei numerosi legumi destinati all'alimentazione umana, con le loro virtuose proprietà e la loro storia, che dal XVI secolo vede affrancarsi soprattutto nel nord Italia numerose varietà derivate dai fagioli provenienti dalle Americhe.
Il Museo del Risorgimento e della Resistenza, ad ingresso gratuito, sarà aperto dalle 9 alle 13 e dalle 14.15 alle 17 (ultima entrata alle 16.30).
La chiesa di Santa Corona si potrà visitare dalle 9 alle 17 (al sabato riapertura alle 17.30 per la santa messa). Venerdì 14 aprile le visite saranno sospese dalle 15 alle 17 per consentire la celebrazione della Via Crucis, che sarà presieduta dal vescovo di Vicenza monsignor Beniamino Pizziol.
Dalle 10 alle 18 (domenica 16 aprile dalle 10 alle 13 e 15 alle 18) saranno accessibili le Gallerie d’Italia di Palazzo Leoni Montanari, con le mostre “Le ambre della principessa. Storie e archeologia dall’antica terra di Puglia”, “Il Crocifisso di Araceli. Dalle Prealpi a Vicenza. Itinerari di scultura lignea medievale” e “Ritratto di città. La Vicenza di Palladio nelle vedute di Zuccarelli”. Durante le festività pasquali, sono numerose sono le attività collaterali alle mostre proposte per adulti e famiglie, consultabili sul sito internet www.gallerieditalia.com.
Al Palladio Museum, aperto dalle 10 alle 18, si potrà vedere anche la mostra “Andrea Palladio. Il mistero del volto” (www.palladiomuseum.org)
Il Museo diocesano sarà a disposizione dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18, rimarrà chiuso domenica 16 aprile, giorno di Pasqua, e lunedì 17 aprile (www.museodiocesanovicenza.it).

L'ufficio IAT di Piazza Matteotti è a Vs.disposizione tutti giorni dalle 9 alle 17.30


EVENTI

MERCATINI. L’assessorato alla partecipazione animerà il centro storico dal 13 al 17 aprile con mercatini e laboratori.
“Pasqua insieme in centro storico a Vicenza” è la proposta curata dall'Associazione Botteghe di Piazza delle Erbe e Vetrine del centro, Pandora, Unicomondo e Pane Quotidiano che ha preso il via lo scorso fine settimana. Informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Sabato 15 e lunedì 17 aprile, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, in piazza delle Erbe e al negozio Soprana sotto la Basilica Palladiana, i bambini potranno partecipare ai laboratori gratuiti di “Déjeuner sur l'herbe”, a tema pasquale, con carta, mosaico, riciclo e face painting. L'appuntamento fa parte della rassegna “Pasqua insieme in centro storico a Vicenza”. Lo spazio verde creato in piazza delle Erbe in concomitanza con l'evento sarà a disposizione dei cittadini fino a Pasquetta, giorno in cui potrà essere utilizzato come area pic-nic. Per l'occasione si potranno acquistare dei cestini per il pranzo al sacco preparati dai locali limitrofi a piazza delle Erbe. A cura di Associazione piazza delle Erbe e Pandora.
Laboratori creativi per bambini a tema pasquale saranno a disposizione dei bambini anche da Galla + Libraccio (piazza Castello), in piazza Matteotti e slargo Zileri, da giovedì 13 a sabato 15 aprile, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. A cura delle Vetrine del centro in collaborazione con l'associazione culturale Pandora e con l'assessorato alla partecipazione.
Altri laboratori dedicati alla Pasqua si terranno venerdì 14 e sabato 15 aprile, dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, in contra' del Monte e contra' Pescherie Vecchie. A cura di Vetrine del Centro e Pandora.
In piazza dei Signori arriverà il “Mercato francese”, da venerdì 14 a lunedì 17 aprile, dalle 9 alle 21, con prodotti enogastronomici ed artigianali francesi. Saranno 18 gli operatori commerciali francesi che presenteranno prodotti enogastronomici di qualità molto ricercati, appartenenti alla migliore tradizione francese. Si potranno trovare oltre 80 tipi di formaggio, tra cui il Mont d'Or, il Rocamadour, il Midi Pyréneés, il Camembert e il Brie. Inoltre si potranno acquistare biscotti Bretoni, spezie, te e tisane, baguettes e croissants e numerosi prodotti artigianali quali tovaglie provenzali, saponi, lavande, essenze, ecc. A cura dell'associazione “Il Tritone” in collaborazione con l'assessorato alla partecipazione. Informazioni: 0444323863, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Non mancheranno altre iniziative che arricchiranno di attività anche altri luoghi del centro.
Da venerdì 14 a lunedì 17 aprile, durante tutta la giornata, in piazzale De Gasperi sarà allestito “Il Circo delle Pulci”, mercatino vintage e di artigianato creativo con l’esposizione di oggetti di collezionismo, articoli di abbigliamento e accessori per la casa. Sono inoltre in programma attività collaterali ed intrattenimenti: laboratori creativi per bambini, stand di solidarietà e proposte musicali. L’iniziativa è curata dall'associazione culturale Pandora, in collaborazione con il Comitato di piazza Castello e con gli esercizi commerciali della zona, in particolare con il “Bar Castello”. Informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Sabato 15 aprile, dalle 10 alle 19, in piazza delle Erbe, ritorna “Centoxcento, mercato artigiano e contadino”, laboratori e degustazioni, dj set, a cura dell'associazione “Botteghe di piazza delle Erbe” e dell'associazione “Come un incantesimo”. Evento dedicato alla manualità, al lavoro artigianale, ai designer indipendenti, makers e illustratori, alle autoproduzioni e ai piccoli produttori agricoli e orticoltori, alle piccole realtà locali che operano nel commercio, alle associazioni. Saranno presenti anche ristoratori che si occupano di cucina naturale, vegetale, locale, sostenibile ed etica. Informazioni: http://comeunincantesimo.blogspot.it/.
Infine da sabato 15 a lunedì 17 aprile, dalle 9 alle 21, via Battisti, contra' Garibaldi, corso Fogazzaro fino all'incrocio con contra’ Pedemuro San Biagio e piazza Duomo ospitano la X edizione di “Fiori e Arte”, mostra mercato di florovivaismo con esposizione artistica. Torna la tradizionale mostra di florovivaismo, a completamento della quale, quest'anno, sarà organizzata un'esposizione di arte e creazioni artigianali a tema floreale. A cura dell'associazione “Il tritone” e con l'assessorato alla partecipazione. Informazioni: 0444323863, Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Fonte Il giornale di Vicenza

Basilica Palladiana: orari di apertura 2017

Visite al monumento (terrazza, loggia e salone)
La Basilica palladiana è aperta al pubblico dal 25 marzo al 25 settembre 2017, dal martedì alla domenica.
Durante il periodo di apertura sulla terrazza è a disposizione un servizio bar (consumazione facoltativa). La terrazza e/o il bar potranno essere chiusi al pubblico o subire variazioni negli orari di apertura e chiusura in caso di maltempo o per esigenze organizzative.

basilica2017
Orario di apertura (monumento e bar)
Ultimo ingresso: mezz'ora prima della chiusura

Dal 25 marzo al 30 aprile 2017 (il bar apre l'11 aprile 2017)
martedì, mercoledì e giovedì: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21
venerdì: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22
sabato: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22
domenica: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21
Dall'1 maggio al 25 settembre 2017
martedì, mercoledì e giovedì: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 24
venerdì: dalle 10 alle 13 e dalle 17 all'1 di notte
sabato: dalle 10 alle 13 e dalle 17 all'1 di notte
domenica: dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 24

Dal 7 ottobre 2017 la Basilica ospiterà la mostra "Van Gogh tra il grano e il cielo"


Aperture straordinarie:
lunedì 17, 24 e 25 aprile, lunedì 1 maggio, venerdì 2 giugno, lunedì 14 e martedì 15 agosto e venerdì 8 settembre 2017

 

Iniziative

Dal 25 marzo al 7 maggio 2017, salone d’onore: mostra "Flow, arte contemporanea italiana e cinese in dialogo" a cura di Maria Yvonne Pugliese e Peng Feng (giovedì dalle 17 alle 21, venerdì dalle 17 alle 22, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 22; biglietto 7 euro intero e 5 euro ridotto studenti compresa visita al monumento e alla terrazza)


Biglietti d'ingresso (terrazza, loggia e salone)
visitatori residenti a Vicenza e provincia: 2 euro (esibire documento attestante la residenza)
"ridotto meteo" per visitatori residenti a Vicenza e provincia: 1 euro (in caso di impossibilità di visita alla terrazza per maltempo);
visitatori residenti al di fuori del territorio provinciale: 4 euro
"ridotto meteo" per visitatori residenti al di fuori del territorio provinciale: 2 euro (in caso di impossibilità di visita alla terrazza per maltempo);
abbonamento personale per l'intera stagione estiva: 5 euro;
scolaresche di ogni ordine e grado senza distinzione di provenienza geografica: 2 euro (presentarsi con elenco degli studenti su carta intestata della scuola);
centri estivi di Vicenza: 1 euro per ogni bambino con accompagnatori gratuiti (è compreso anche l'ingresso al Teatro Olimpico e alla Chiesa di Santa Corona)

Esenzioni
minori fino al compimento di 14 anni accompagnati da una familiare maggiorenne;
giornalisti italiani e stranieri, previa esibizione di idoneo documento che ne attesti l'appartenenza all'ordine;
guide turistiche;
appartenenti alle forze dell'ordine, alla polizia locale e ai vigili del fuoco;
persone con disabilità e loro accompagnatori;
membri dell'Icom (International Council of Museums);
accompagnatori di bambini e ragazzi dei centri estivi.

27.03.2017 Vicenza.FARE BUSINESS CON I MATRIMONI

wedding.banner

27 marzo 2017, ore 9.00-13.00
presso Camera di Commercio di Vicenza, aula 1

FARE BUSINESS CON I MATRIMONI
RELATORE: Daniela Rapaioli, Wedding & Event Consultant - Trainer

Perché sviluppare il dipartimento Wedding
Come competere con i catering
Wedding Identity
Come strutturare il reparto: la scelta del responsabile
Caratteristiche professionali ed emotive del/la WP
Wedding Planner: un ombrello in hotel
Come gestire l’incontro con gli sposi
Cerimonia in loco
L’importanza del follow- up
La prova menu
Il contratto
Team diffuso
L’importanza dell’ordine di servizio
La gestione dell’evento
Il post evento: fidelizzare il cliente
Un’occhiata al portafogli...
e alla vendita (nuovo approccio)

 

La partecipazione è gratuita per i soci di Vicenza è mentre il costo per i non soci, è di euro 25 + iva.

Info e prenotazioni:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Consorzio Vicenza è
Via Montale 25
36100 Vicenza
Tel. +39 0444 994770
www.vicenzae.org

PRENOTA IL TUO HOTEL A VICENZA

Cerca nel sito

Traduttore automatico

itzh-TWfrhiptrues